Come avviene la ricostruzione su unghie naturali?

ricostruzione

ricostruzioneCome avviene la ricostruzione su unghie naturali? Prima di tutti facciamo un trattamento di manicure normale stando attenti a spingere per bene le cuticole senza applicare alcun prodotto sulle unghie, perché si potrebbero creare bolle. Eliminiamo possibili residui di smalto, dando la forma che desideriamo all’unghia, e con una lima morbida opacizziamo le nostre unghie, ma senza esagerare perché si potrebbero creare danni. Dopo questa operazione passiamo il buffer su tutta la superficie dell’unghia e applichiamo il primer che lasceremo asciugare all’aria per 2 minuti.

Primo step: applichiamo uno strato sottile di gel come base (che non deve entrare in contatto con le cuticole), proprio come si trattasse di uno smalto, lasciamolo catalizzare per 2 minuti all’interno del fornetto.
Secondo step: Se facciamo una french dobbiamo applicare poco prodotto in punta, e fare attenzione a non esagerare perché altrimenti verrebbero troppo spesse. Lasciamo catalizzare qualche secondo e poi procediamo su tutte le unghie, e quando tutte le unghie saranno completate, lasciamole tutte catalizzare per 2 minuti circa.

Se invece vogliamo fare monocolore, dopo aver passato il gel di base (che non deve entrare in contatto con le cuticole) applichiamo il gel costruttore formando una pallina al centro dell’unghia e dovremo stendere su tutta la superficie, ma facendo attenzione a non spostare la pallina che ci serve per la bombatura, e senza aggiungere troppo prodotto sulla punta per evitare che le unghie siano troppo spesse. Lasciamole catalizzare per qualche minuto e continuiamo poi con il resto della mano; poi lasciamo catalizzare per 3 minuti.

Terzo step: sgrassiamo le unghie con pad imbevuto di sgrassante e poi limiamo le unghie per aggiustarne la forma e correggere gli eventuali errori. Dopo averle limate, passiamo il mattoncino su tutta la base.

Il quinto step prevede di applicare il fissatore come fosse uno smalto stendendolo su tutta la superficie e anche sulla punta.

Alla fine usiamo lo sgrassante e applichiamo l’olio sulle cuticole per ammorbidirle.

I trattamenti estetici per le unghie sono molto variegati e consentono veramente un mondo di alternative. Curare le proprie unghie è importante perché le mani sono un biglietto da visita soprattutto per le donne. Lampante quanto sia diffusa la voglia di mostrare mani in ordine e anche esteticamente belle solo ad osservare la presenza dei corsi che pullulano per insegnare ad usare gli strumenti per curare le proprie unghie.

Un sito web del settore, annacademy.it, potrà illustrarvi come accedere ai corsi a Roma, riconosciuti dalla regione Lazio per la ricostruzione delle unghie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *