L’utilizzo dei laser in medicina estetica

laser

laserLe tecnologie laser sono riuscite a ritagliarsi, negli ultimi tempi, degli spazi davvero molto importanti all’interno della medicina estetica, garantendo ai pazienti dei risultati eccellenti, nonché impensabili fino a poco tempo addietro.

Il laser, infatti, è uno strumento straordinariamente potente da questo punto di vista: negli ultimi decenni si è investito molto al fine di tradurre queste tecnologie in trattamenti estetici di qualità, ed i risultati sono stati decisamente di alto livello.

Oltre a riuscire a risolvere in modo brillante le necessità più diverse, peraltro, il laser presenta un vantaggio tutt’altro che secondario: le sedute di medicina estetica eseguite tramite questo strumento, infatti, sono molto brevi e completamente indolori, al punto da non richiedere alcuna anestesia o analoghi accorgimenti medici.

Si possono distinguere sostanzialmente due diverse categorie di raggi laser che possono essere impiegati, appunto, con finalità estetiche, ovvero i laser ablativi e quelli non ablativi.

I laser ablativi agiscono al livello più superficiale della cute, mentre quelli non ablativi, al contrario, concretizzano la loro azione in strati più profondi del derma.

Ma quali sono, dunque, i tipi di intervento in cui il laser può rivelarsi provvidenziale?

L’elenco è molto lungo, ed è davvero sorprendente come uno strumento come questo riesca a risolvere in modo brillante necessità così variegate.

Anzitutto, il laser è impiegato con successo nelle più moderne tecniche di epilazione e di eliminazione dei peli superflui, anche dal volto, offrendo peraltro risultati semipermanenti o permanenti.

Il laser può essere impiegato inoltre come trattamento anti-age: utilizzando degli appositi laser ablativi, infatti, si riesce a vaporizzare lo strato cutaneo più superficiale, rendendo così la cute più levigata e più liscia.

Il laser è inoltre molto impiegato per eliminare macchie cutanee, cicatrici ed altri difetti della pelle, anche nel caso in cui compaiano su zone particolarmente delicate, come sul viso. Allo stesso modo, inoltre, il laser è utilizzabile sulla pelle del fisico per eliminare dei tatuaggi.

Con il laser, inoltre, possono essere risolti anche dei problemi estetici di capillari dilatati, come ad esempio quello che interessa molte donne sulle gambe.

Insomma, l’impiego del laser nel mondo della medicina estetica è davvero estremamente vasto, e consente oggi di risolvere in modo brillante, con sedute che durano una manciata di minuti, problematiche che fino a poco tempo fa erano pressoché impossibili da contrastare.

Ovviamente, è sempre valido il consiglio di rivolgersi esclusivamente a medici qualificati, nonché a centri con in dotazione i più moderni macchinari per quel che riguarda questo tipo di interventi.

Pur non trattandosi propriamente di interventi di natura chirurgica, infatti, le cure realizzate tramite laser necessitano comunque di grande accuratezza, e nulla può essere seguito in modo approssimativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *