La moda delle trecce: ecco come essere sempre di tendenza

trecce-tendenze

trecce-tendenzeLe trecce sono un must che, pare, non conoscere crisi. Ogni anno, infatti, le ritroviamo sulle nostre passerelle in forme diverse, ma sempre molto apprezzate e ricercate. Anche le celebrità non riescono più a farne a meno, e sulle passerelle le vediamo sfilare con trecce di tutti i tipi. Questa, di fatto, sarà la sua ennesima stagione. Ma attenzione: gli hair stylist hanno puntato su intrecci romantici, laterali oppure spettinati e morbidi. Vediamoli in dettaglio!

Partiamo dalla treccia ornamentale, ovvero quella che incornicia tutto il viso: di fatto, attraversa la testa da una parte all’altra, come se fosse una vera a propria coroncina. Proprio per il suo effetto regale, è molto amata dalle star, e per realizzarla ci vuole proprio poco: prendete una bella ciocca sopra l’orecchio, dividetela in tre parti, e realizzate la classica treccia. Quindi, chiudetela con un mini elastico, e portatela dalla parte opposta della testa, fermandola con una forcina. Fissate il tutto con un po’ di lacca, e il gioco è fatto! Se, però, i vostri capelli sono troppo corti, non vi preoccupate: fate due trecce (una dalla parte opposta dell’altra), e fissatele insieme sulla sommità della testa.

Se, invece, siete delle fans sfegatate di Gossip Girl, e le trecce a forma di spiga di grano di Blake Lively vi hanno fatto impazzire, segnatevi i passaggi: pettinate bene i capelli, e formate una coda bassa. Dividetela in tre parti, ed iniziate ad intrecciare i capelli, aggiungendo ad ogni passaggio una ciocca extra. Quest’ultima, per avere un effetto speciale, dovrà essere sottile.

Infine, se volete restare sul classico, potete sempre farvi una classica treccia. Per aggiungere un tocco glam , potete realizzarla lateralmente, e magari in modo più morbido.

Insomma, adesso che avete tutte le dritte possibili, non vi rimane che sbizzarrirvi con la treccia che più ritenete adatta al vostro viso: siamo certi che non ve ne pentirete!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *