Le smagliature come ridurle?

smagliature pancia

smagliature pancia Sono davvero tantissime le persone, soprattutto donne, che si pongono questa domanda, stufe di dover convivere con questo difetto cutaneo piuttosto antiestetico che, nei casi più accentuati, è vissuto con vero e proprio disagio.

Prima di rispondere a questa domanda, cerchiamo di capire che cosa sono esattamente le smagliature, e per quali ragioni possono formarsi.

Le smagliature sono dei difetti della pelle non pericolosi per la salute, tuttavia decisamente poco estetici, soprattutto nel caso in cui compaiano in zone del fisico particolarmente esposte.

La pelle interessata da smagliature è di fatto slabbrata: la sua naturale composizione, infatti, risulta visibilmente alterata, dunque l’epidermide diviene meno compatta, meno morbida, meno piacevole sia a vista che al tatto.

In alcuni casi, le smagliature si accompagnano anche a delle alterazioni cromatiche della pelle interessata, in altri invece non vi sono aspetti significativi da questo punto di vista.

Per quanto riguarda il “colore” di una smagliatura, è utile fare una duplice distinzione tra smagliature cosiddette rosse e smagliature bianche.

Le smagliature rosse sono delle smagliature che, oltre ai difetti a cui abbiamo fatto riferimento, presentano delle alterazioni cromatiche piuttosto evidenti, tanto da assumere una tonalità di colore simile al violaceo. In genere, le smagliature sono rosse quando sono ancora piuttosto giovani, dunque quando sono comparse sulla pelle in tempi piuttosto recenti.

Le smagliature bianche, al contrario, non presentano delle tonalità particolarmente differenti rispetto alla pelle sana, per contro tuttavia questo genere di smagliatura è sicuramente la più difficile da contrastare: quando una smagliatura è ormai secca, infatti, è certamente più complicato contrastarla in maniera ottimale.

Le cause delle smagliature possono essere molteplici: una gravidanza, una dieta molto ferrea, un rapido aumento di peso, oppure anche la semplice crescita fisica della persona, per quanto riguarda l’età adolescenziale.

Con queste premesse, dunque, le smagliature come ridurle?

Mentre fino a poco tempo fa i prodotti ad uso topico riuscivano ad offrire un’efficacia apprezzabile solo in taluni casi, oggi hanno invece raggiunto un livello di qualità molto superiore, di conseguenza si possono ottenere degli ottimi risultati semplicemente prestando attenzione nella scelta delle creme migliori.

I prodotti che meritano di essere segnalati sono sicuramente quelli dermatologicamente testati, dunque assolutamente sicuri per chi li adopera, anche per quanto riguarda le donne in gravidanza o in allattamento, e che hanno una composizione prettamente naturale.

Un ingrediente davvero pregevole per quanto riguarda il contrasto alle smagliature è sicuramente rappresentato dall’acido ialuronico, un elemento già molto impiegato nei prodotti anti-age, il quale può tuttavia offrire degli ottimi risultati anche contro le smagliature per via delle sue spiccate capacità di favorire l’elasticità e la compattezza del tessuto cutaneo.

Grazie ai prodotti ad uso topico di ultima generazione, dunque, si possono certamente evitare soluzioni molto più costose, complicate e soprattutto non prive di rischi, come ad esempio gli interventi chirurgici.

Insomma, se ci si chiede le smagliature come ridurle, le creme ad uso topico di miglior qualità possono certamente offrire le migliori garanzie, soprattutto nel caso in cui le smagliature siano ancora piuttosto “giovani”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *