Tendenze estive: il Wob

wobSe state cercando un taglio che vi valorizzi, vi faccia ringiovanire e che non necessiti di cure particolari, allora vi proponiamo il Wob (Wavy Bob). Si tratta di un caschetto che raggiunge, come lunghezza, le orecchie: si porta, poi, in modo spettinato e molte star hanno già lanciato questa nuova moda.

La prima è stata Jennifer Lawrence. Subito dopo tanti altri vip l’hanno imitata: il Wob, di fatto, permette di valorizzare qualsiasi forma del viso. Il vostro parrucchiere gioirà nel sentirvelo chiedere. Già, perchè il Wob è un taglio per capelli basato sulla fantasia.

L’hair stylist potrà sfilacciare, sfoltire, accorciare o scalare. Con le sue forbici vi potrà creare un Wob diverso ogni volta. Insomma, si tratta solo di avere fantasia…e capacità tecnica. Ecco perchè è bene rivolgersi al proprio parrucchiere di fiducia.

Inoltre, se state pensando di utilizzarlo per questa estate avete il nsotro pieno appoggio: ogni anno, quando uscite dal mare, vi sentite come dei pulcini proprio perchè i capelli bagnati vi si appiccicano addosso come una seconda coperta. Il  risultato finale, quindi, è tutt’altro che sexy e provocante!

Grazie al Wob, invece, i vostri problemi saranno ufficialmente finiti. Questo taglio non necessita di particolari attenzioni e cure. Anzi. Un look spettinato giova molto sia alle donne mature che alle adolescenti. Inoltre (ma questo dipende proprio dalla bravura del vostro hair stylist) avrete la possibilità di evidenziare alcuni pregi del vostro viso, nascondendo i difetti.

E se ancora non siete del tutto convinte, vi diamo uan seconda opzione: chiedete al vostro parrucchiere di pettinarvi i capelli con un raccolto spettinato. Potete viverla come una prova: vedrete, in questo modo, se la lunghezza dei capelli potrebbe piacervi, oppure indispettirvi.

Insomma, ora non avete più scuse: andate dal vostro hair stylist e chiedetegli subito il taglio del momento. Grazie al Wob la vostra estate sarà definitivamente salva…almeno per quanto riguarda i capelli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *