Acquistare la macchina per il pane: ecco come sceglierla

macchina pane

macchina paneVi è mai capitato di svegliarvi di prima mattina con la voglia di pane caldo, magari appena sfornato? Se volete togliervi questo sfizio non vi resta che acquistare una bella macchina per il pane. Ma come dobbiamo sceglierla, e quali caratteristiche deve avere? Ecco alcuni consigli utili.

La macchina per il pane ha un utilizzo molto semplice: inserendo al suo interno farina, acqua, lievito e sale, questo elettrodomestico impasterà per voi, facendo lievitare e reimpastando il composto. Infine, lo cuocerà e ve lo sfornerà all’orario richiesto. Insomma, una comodità davvero unica.

Le macchina per il pane più recenti hanno fino a  20 programmi a disposizione, e un timer per programmare anche la partenza ritardata. Inoltre, se la imposterai di notte  risparmierai anche energia. In questo modo, al tuo risveglio, avrai del pane caldo pronto per essere assaporato.

Inoltre, in fase di acquisti, puoi scegliere la macchina per il pane con diverse capacità: solitamente, in una sola volta, si riesce a preparare fino ad 1,8 kg di pane. Quest’ultimo, poi, potrà essere conservato in freezer, oppure all’interno di un sacchetto di cotone o un panno per 5 giorni.

Solitamente, all’interno della confezione, troverete anche una serie di utensili utili per cucinare, e un fornitissimo ricettario. Alcune macchine per il pane riescono a cuocere fino a 4 baguette, e l’oblò trasparente vi permetterà di controllare le fasi della cottura.

Altre, invece, possono tenere il pane in caldo fino ad un’ora dopo la fine della preparazione, e permette di preparare panini senza glutine.

Insomma, la rivoluzione è arrivata anche in cucina: dimenticatevi gli impasti a mano, e il pane acquistato. La macchine per il pane vi aiuterà a cambiare (ovviamente in meglio) le vostre abitudini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *