Guida sulla scelta degli infissi

finestra

finestraChi deve acquistare dei nuovi infissi si trova di fronte alla scelta fra più variabili e a domandarsi quali siano gli infissi ideali per la propria abitazione, qualunque essa sia.

La domanda che ci si pone è se è meglio scegliere infissi in PVC o in alluminio, ma una domanda di questo tipo ne genera anche un’altra, necessaria, che vuole indagare invece sulla differenza che corre tra l’alluminio e il PVC?

Questo articolo nasce proprio come una piccola guida sulla scelta degli infissi e per rispondere a questi quesiti che interessano più o meno tutti quelli che vogliono fare un simile acquisto ma non sanno da dove partire.

Le finestre in alluminio

L’alluminio è un materiale molto versatile, che viene impiegato per la produzione di infissi di ogni tipologia, anche quando le dimensioni delle finestre dovessero essere più grandi di quelle ordinarie.

Se si vogliono cambiare le finestre di casa e si sta pensando di adottare questo tipo di materiale, di seguito illustriamo le caratteristiche principali degli infissi in alluminio:

  • gli infissi sono resistenti;
  • sono molto leggeri, hanno una sezione cava, e pertanto non sovraccaricano il muro;
  • sono molto resistenti agli agenti atmosferici;
  • sono disponibili in un’ampia scelta di colorazioni: le colorazioni dell’alluminio (a differenza del PVC) sono soggetti ad un cambiamento di colore;
  • trattandosi di un metallo è soggetto a surriscaldamento o a raffreddamento in base alle temperature esterne.

Le finestre in PVC

Il PVC – polivinile di cloruro – è molto semplice da lavorare perché può essere riscaldato e modellato a seconda di come si desidera. I vantaggi del PVC sono diversi, di seguito ne illustriamo gli aspetti salienti.

Le caratteristiche più importanti degli infissi in PVC:

  • si tratta di infissi impermeabili;
  • godono di ottimo isolamento sia termico che acustico;
  • si puliscono con estrema semplicità;
  • sono gradevoli dal punto di vista estetico e possono essere anche personalizzati nella forma, nel profilo, nella finitura e nel colore. E le colorazioni hanno tutte una garanzia di 10 anni.
  • essendo un materiale isolante (a differenza dell’alluminio) non si genera l’effetto condensa.

La scelta tra allumino e PVC

Ora dopo aver illustrato le varie caratteristiche di infissi in alluminio e PVC possiamo arrivare a delle conclusioni.

Il PVC è il materiale forse più completo per funzioni e potenzialità perché permette di realizzare infissi esteticamente molto gradevoli da guardare, belli da avere in casa come fossero quasi dei complementi d’arredo. Per non parlare di quello che garantiscono da un punto di vista funzionale e strutturale, ovvero un eccellente livello di isolamento termoacustico, risparmio e semplicità di pulizia. Tutti questi elementi giocano a favore delle finestre in PVC, che non per niente sono fra le più amate e scelte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *