Recupero dati, cosa possiamo recuperare e cosa no.

alien pc

alien pcQuando si perdono importanti dati dal computer, file immagini, file di testo, fogli grafici, software, librerie e file di esecuzione, spesso ci si domanda se possiamo recuperarli. Il recupero dati è un’attività specialistica demandata a particolari aziende che dispongono di laboratori specializzati per il data recovery. Il recupero dati è diventato abbastanza famoso in Italia per via dei casi di cronaca nera o giudiziaria, nei quali si è raccontato di esperti alle prese con dei computer danneggiati che nascondevano i segreti delle vittime o dei presunti carnefici.

Prima di procedere verso una società di recupero dati (ve ne sono presenti di grande qualità a Roma, Milano e nei principali centri) occorre domandarsi se possiamo fare da soli. Il computer è una macchina particolare, ma è grandiosa quando si tratta di accumulare memoria. Quando ci si accorge di aver perso dei dati, ad esempio le foto dell’ultima vacanza, spesso ci si fa prendere dal panico, commettendo altri errori. I file potrebbero essere stati eliminati o trascritti da altri più recenti, oppure la superficie del disco fisso ha subito un danno sul quale bisogna intervenire.

Cause di perdita dati

Tra le cause maggiori di perdita dei dati l’errore umano la fa ancora da padrona, ma non sono mancate delle perdite dovute a cause naturali, come un’alluvione o una tempesta particolarmente elettrica. In genere l’utente inesperto dopo averle provate tutte tenta un riavvio, convinto che basti quello. In realtà esistono vari software dedicati al recupero dati e la prima cosa da fare è scaricarne uno gratuito e verificato, cercando semplicemente su Google.

Specialisti del recupero dati

Se i software di recupero non funzionano allora è il caso di chiamare gli specialisti del recupero dati, come hddsavedata.com. L’operazione ha un costo per cui è meglio rivolgersi a queste società se i dati persi hanno importanza o se si deve passare a un nuovo computer e salvare parte del materiale su cui si è precedentemente lavorato. Gli specialisti possono recuperare in genere.

– file cancellati per errore

– file sovrascritti per errore

– file inaccessibili perché l’hard disk è danneggiato

– dischi fissi formattati, con volume cancellato oppure da partizione che contiene dati

– dischi fissi parzialmente danneggiati dall’esposizione al calore, alla luce, all’acqua o alla polvere

I dati possono essere recuperati oltre che dalle classiche memorie fisiche, come gli hard disk interni ed esterni (destinati quasi sempre a copie di backup) anche da memorie flash, pen drive usb, DVD e CD-Rom. Le agenzie di recupero dati stimano nel 90% la capacità di recupero, soprattutto di fotografie, ma molto più bassa è la percentuale di recupero di dati in database, per i quali è sempre estremamente consigliato il backup.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *