Come posso aprire un conto deposito?

mastercard

mastercardLa domanda che ci poniamo in questo articolo riguarda la possibilità di aprire un conto deposito, che negli ultimi anni è divenuta centrale nell’indagine di chi vuole far fruttare i propri risparmi. I conti deposito, infatti, sono diventati delle buone possibilità per chi vuole tutelare i propri risparmi usufruendo di tassi d’interesse vantaggiosi.


Prima di entrare nel dettaglio, ricordiamo che aprire un conto deposito è molto semplice, infatti le procedure sono uguali per tutti e variano in base alle regole di ogni istituto di credito.

Una distinzione che dobbiamo fare riguarda l’apertura del conto deposito tradizionale, avvalendoci di un operatore presso l’istituto bancario e l’apertura del conto deposito online. Il secondo caso richiede un’identificazione finanziaria mediante bonifico da conto corrente o da RID, quindi è necessario essere titolari di un ulteriore conto corrente.


Prima di procedere con l’identificazione finanziaria, però, è bene leggere scrupolosamente tutti documenti informativi per avere tutto il quadro completo su come poter aprire un conto deposito, sulle condizioni del contratto, su quanto è necessario pagare se ci si vuole svincolare anticipatamente, nonché sulle norme di tutela della privacy e dei risparmi che si sono investiti.

Possiamo aprire un conto deposito con una banca che opera online, ce ne sono tante e diverse. Quello che dobbiamo fare è collegarci al sito specifico dell’istituto di credito e cercare la voce di menù – “conto deposito” – accessibile sicuramente dalla home-page. Da qui seguiamo il percorso obbligato, che ci porta alla pagina destinata all’apertura del conto. Sicuramente potremo visualizzare una voce uguale o simile a “Apri conto deposito”.

Fatto questo, atterriamo alla pagina che ci serve e che ci metterà di fronte a delle opzioni, destinate ai clienti della banca e a chi pur non essendo un correntista dell’istituto di credito, desidera comunque aprire un conto.


Per terminare la procedura si deve scegliere quella più adatta alle proprie esigenze e compilare il form con i tutti i dati necessari alla pratica.

Come alternativa potrebbero essere presenti nei siti ufficiali degli istituti di credito altre voci di menù che accompagnano al completamento delle procedure necessarie. Ad esempio, l’opzione potrebbe presentarsi sotto il nome di “Prodotti”, sempre presente nella home e poi guidare verso un percorso tracciato, passando per pagine che possono essere riconoscibili mediante la voce di menù – “Risparmio”. Ogni sito, tuttavia, presenta generalmente l’opportunità di scegliere tra un conto deposito libero e un conto deposito vincolato.

Nelle pagine specifiche dedicate alle diverse tipologie di conto deposito trovare sicuramente l’opzione per aprire subito il conto deposito. Da questa pagina si arriva poi alla pagina dedicata all’inserimento dati finalizzato all’apertura del conto stesso.

Fra le varie funzioni disponibili, abbiamo anche l’opportunità di scegliere tra l’opzione di apertura con l’operatore e la procedura online. La procedura online è riconoscibile dalla voce “Apri il conto online”, che distingue chiaramente l’altra modalità di apertura conto.


Ora che abbiamo capito e visto come si apre un conto deposito vediamo anche come si deve fare eventualmente per chiuderlo. La procedura è semplice anche in questo caso, anche se ci sono delle sottili differenze a seconda dell’istituto di credito di riferimento. Per chiudere il conto deposito si deve presentare una richiesta specifica alla banca, compilando degli appositi moduli reperibili anche online. Alcune istituti di credito potrebbero richiedere una raccomandata con ricevuta di ritorno e la fotocopia di un documento d’identità e della tessera con il codice fiscale.


E’ opportuno trasferire tutti i servizi bancari in essere ad altro istituto bancario per evitare problemi di tipo pratico, come ad esempio il mancato accredito dello stipendio oppure un blocco della carta di credito. Per il resto non c’è altro da dire se non che potete procedere con un confronto conto deposito migliore se la vostra intenzione è quella di aprirne uno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *