Trading online: è davvero così facile?

Diventare trader sembra essere diventato il sogno proibito degli italiani forse impauriti dalla crisi e alla ricerca di soluzioni facili. Un trader di successo, nell’immaginario collettivo, è una persona benestante, a cui i soldi vengono praticamente regalati e che non deve nemmeno lavorare per ottenere tutto quello che vuole. Niente di più falso e più pericoloso.

 

 trading on line

Il trading online non è un gioco, questo deve essere chiaro e non è nemmeno una specie di macchinetta che distribuisce soldi a tutti. Anzi: chi ti fa credere questo, probabilmente vuole semplicemente approfittare dei tuoi soldi ed è consigliabile diffidare.

Diciamolo una volta per tutte: i soldi facili non esistono in questo mondo. Vale per il trading online ma vale, più in generale, per qualunque tipo di attività. I soldi bisogna guadagnarseli, con il sudore della fronte, in modo metaforico o reale che sia.

Vuoi diventare trader? Puoi farlo, dopo tutto la grande diffusione di internet ha semplificato enormemente il processo. Anzi, oggi come oggi puoi farlo anche dal tuo smartphone o dal tuo tablet, senza nemmeno la limitazione di dover rimanere davanti a un PC. E poi lo sviluppo di interfacce e metodologie di trading sempre più semplificato hanno reso possibile a tutti l’accesso ai mercati, senza distinzioni e senza barriere di ingresso.

Questo è il fatto tecnico puro e semplice: tutti possono accedere ai mercati finanziari, alle borse di tutto il mondo, al forex, al mercato delle commodity. Vi ricordate il simpatico film americano “Una poltrona per due”, dove nella scena finale i protagonisti si mettevano a comprare e vendere succo d’arancia congelato in un affollato e chiassoso mercato? Ebbene, se ti iscrivi ad un broker online (tempo necessario: 5 minuti) puoi farlo anche tu. Magari sognando di diventare ricco come diventano ricchi i protagonisti del film.

Ma la realtà è diversa, molto diversa. E’ vero, tecnicamente il mercato è accessibile, ma riusciresti a guadagnare? E quando? Ecco, qui bisogna capire che i mercati finanziari non sono un giocattolo, che non si diventa un trader di successo per caso.

Il trader di successo non è necessariamente una persona che conosce i mercati finanziari alle perfezione. Ma è una persona che ha tanta, tanta voglia di studiare e imparare. Si può partire da zero, non è un problema. Ma bisogna impegnarsi moltissimo. In termini di tempo e in termini di concentrazione: tanto più ci si concentra, tanto migliori sono i risultati che è possibile ottenere.

E poi sono necessarie doti personali molto spiccate: coraggio, capacità di affrontare le difficoltà senza scoraggiarsi, fiducia in se stessi. Tutte caratteristiche che non tutti hanno. Ecco perché è vero che il trading online è un’attività meravigliosa, ma è anche vero che non è adatta a tutti, che non tutti riescono a guadagnare perché non tutti ne hanno i requisiti.

Ci sono persone che facendo trading online non solo non guadagnano ma perdono anche i loro soldi. Ce ne sono altre invece che costruiscono patrimoni basandosi sul proprio successo di trader. Qual è la differenza? Semplice, i primi non erano adatti a fare trading e probabilmente non avrebbero dovuto mai nemmeno cominciare ad operare sui mercati.

Non voglio scoraggiare nessuno, voglio però che tutti coloro che si avvicinano per la prima volta a questa attività lo facciano consapevoli dei rischi e dei requisiti. Il rischio del fallimento è sempre in agguato, altro che successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *