Investire piccole cifre

investire

Per i piccoli investitori è abbastanza importante effettuare affari che possano portare a guadagni nel breve periodo. Per fare ciò in genere si effettuano investimenti a basso rischio, aprendo dei conti deposito o acquistando obbligazioni sicure, quasi totalmente prive di rischio.

Buoni fruttiferi postali

Nel corso degli ultimi decenni gli investimenti postali sono sempre stati tra i preferiti dai piccoli investitori: famiglie, pensionati, giovani. Si tratta di titoli emessi da Poste Italiane, o da altre aziende che utilizzano gli uffici postali per diffondere i loro prodotti finanziari. Con questo tipo di investimento il capitale è al riparo da qualsiasi tipo di rischio e il rendimento è garantito. Alcuni prodotti permettono di ricevere i guadagni annualmente, lasciando però il capotale immobile; altri tipi di buono fruttifero postale invece permettono di ricevere tutti gli interessi ed i guadagni in una singola soluzione, allo scadere dei buoni stessi. Si tratta quindi di investimenti sicuri, privi di rischi, che permettono di ottenere un guadagno sicuro, lasciando il capitale fermo per periodi di tempo che partono dai 3 anni.

Guadagnare in banca

Sapere come investire oggi in banca senza rischi non è cosa facile. Sempre più spesso capita che gli istituti di credito falliscano, mandando in fumo le speranze di molti piccoli investitori. Gli investimenti disponibili in banca sono diversi, quelli a rischio minore sono i fondi di investimento, o i conti deposito. Generalmente questi prodotti propongono interessi annui prestabiliti, che non possono scendere al di sotto di una percentuale minima. Si possono scegliere anche fondi di investimento o conti deposito con il capitale assicurato, dove non è possibile perdere; tipicamente però i guadagni maggiori si hanno con i prodotti finanziari che presentano qualche rischio.

Il rischio di fallimento

Che si decida di investire in posta o in banca, nessun tipo di investimento è al riparo dai rischi, neppure, per certi versi, il comune conto corrente. Questo perché è sempre possibile che la banca vada incontro al fallimento o a problemi di varia tipologia. In questo caso i prodotti maggiormente a rischio sono i titoli azionari della banca, che potrebbero diminuire drasticamente il loro valore, fino a diventare pura carta straccia. Per i piccoli investitori gli investimenti in azioni sono sempre i più pericolosi, perché spesso costringono l’investitore ad immobilizzare ampie quote di capitale per lunghissimi periodi di tempo; inoltre con gli investimenti in titoli azionari si può correre il rischio di perdere il capitale molto rapidamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *