Maxi ordine per Airbus

Buone notizie per Airbus, con la compagnia – una delle società leader al mondo nella produzione di aerei – che ha appena siglato un maxi ordine nei confronti della compagnia americana United Continental, finalizzato a garantire la fornitura di 45 aeromobili A350900 Jetliners.

Stando a quanto riporta la stampa americana, il contratto ha un valore pari a 14 miliardi di dollari, ed è tecnicamente in grado di rappresentare la conversione di un vecchio ordine per 35 aerei Airbus più grandi, modello A3501000.

Il carrier Usa ha scelto di posticipare la consegna dei primi 4 aerei, fino a quando quest’anno ha rinnovato la sua flotta, ed ha preferito optare per aerei più piccoli. Rispetto a quanto era emerso nel corso della stipula del precedente accordo di 35 aerei, la nuova intesa è dunque in grado di aggiungere altri 10 velivoli nei confronti di United.

La stampa statunitense rammenta altresì come le consegne del nuovo Airbus Jetliners dovrebbero cominciare tra cinque anni e, comunque, non prima del 2022, quando la flotta United composta dai Boeing 777-200ER avrà raggiunto l’età anagrafica di 25 anni di vita media. Insomma, un’età che sembra essere quella di un doveroso e meritato pensionamento, e che per la società operante nel settore dei trasporti aerei consentirà di sostituire i vecchi aerei con quelli del costruttore europeo.

Stando a quanto afferma United Continental, il piccolo A350 “è una misura perfetta per la rete di United”. In un documento ufficiale al regolatore Usa la società ha dunque commentato la natura di tale operazione, che gli analisti ritengono possa conferire una buona spinta al fatturato del produttore Airbus. Nelle prossime settimane saranno disponibili altri dati legati al controvalore economico e alle specifiche tecniche della commessa, una delle più importanti recentemente siglate da Airbus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *