Gioco: un’attività importante anche “da grandi”

pacman

Sono molte le persone che ritengono il gioco un’attività esclusivamente per bambini, di età varia ma pur sempre inferiore a quella ritenuta adulta. Secondo questo assunto gli adulti dovrebbero smettere di giocare, dedicandosi a passatempo più “da grandi”, come ad esempio la lettura o la fruizione degli eventi culturali. Sono invece varie le ricerche che dimostrano come giocare, anche da adulti, sia un elemento di fondamentale importanza per l’essere umano.

Il gioco non solo come passatempo

Ci sono poi diversi tipi di giochi, da quelli più complessi e “cerebrali” fino ai veri e propri passatemi, che permettono di trascorrere delle ore spensierate. Proprio mentre si gioca si alimenta il bambino che c’è in ognuno di noi, permettendogli di aumentare la nostra creatività e la capacità di essere flessibili di fronte alle sfide quotidiane. Non importa il gioco che si decide di usare, l’importante è non sentirsi in colpa se si perde qualche ora divertendosi, ci stiamo allenando a sopportare lo stress quotidiano. Durante il gioco il nostro cervello è costretto ad allontanare tutte le questioni che ogni giorno creano tensione e stress; inoltre diversi giochi consentono di migliorare le proprie abilità, cerebrali ma non solo, certo molto dipende dal tipo di gioco che si intende di utilizzare.

Una ludoteca per gli adulti

Proprio seguendo questa visione del gioco come attività importante anche per i bambini ormai cresciuti, a Spotorno nei mesi passati è stata aperta una ludoteca serale, dedicata agli adulti. I frequentatori si incontrano una volta al mese, promuovendo l’utilizzo dei giochi presenti all’interno della struttura e la familiarizzazione tra i partecipanti, rigorosamente adulti. In pratica si tratta di uno spazio entro cui le persone adulte, e non i bambini, si incontrano per condividere un momento spensierato e da dedicare alla creatività. Sotto questo punto di vista il gioco viene visto non solo come singolo momento di svago, ma come collante per unire tra loro le persone di un quartiere o di una piccola cittadina.

Quali giochi piacciono agli italiani

Fortunatamente oggi abbiamo tutti a disposizione diversi giochi, che possiamo praticare anche ogni giorno. Si pensi ad esempio ai giochi al computer, spesso utilizzabili anche con una app del cellulare, o alle slot machine gratis da bar. In molti casi si tratta proprio di quelli che potremmo chiamare passatempi, ossia di breve intrattenimento, fatto per trascorrere qualche minuto mentre si attende che la cena sia pronta, o mentre si è in coda dal medico. In questi casi il gioco diviene effettivamente un metodo per allontanare sensazioni negative: a nessuno piace dover attendere senza fare nulla. Ma il gioco si può sfruttare anche in mille altri modi, nei negozi specializzati in giochi troviamo prodotti adatti a qualsiasi gusto e da praticare in diverse situazioni. Ci sono giochi da usare solo all’aperto, giochi da tavolo da condividere con gli amici, giochi di ruolo, anche per il computer. Ognuno di essi allena la nostra mente in una modalità del tutto peculiare, l’importante è sfruttarlo al meglio, ogni volta che ci è possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi