Scommesse sportive, come guadagnare puntando sulle ammonizioni

pallone

palloneScommettere online non è sempre semplice, soprattutto per chi si affaccia per la prima volta al metodo delle puntate in rete. Il rischio di perdere è elevato e non esistono metodi di contenimento del rischio sul lungo periodo. Tuttavia, per chi rischia, esiste una possibilità concreta e molto utilizzata. Con i bonus più alti delle scommesse sportive, è possibile iniziare a scommettere senza correre il rischio di rimetterci di tasca. Dopo aver adeguatamente tastato il terreno, è opportuno scegliere il tipo di scommessa sul quale si intende dirigersi. Le scommesse sulle ammonizioni sono un’opportunità concreta di raccogliere soldi veri, anche con somme piuttosto cospicue. È risaputo che alcuni incontri siano fondamentali per le sorti di una stagione, per cui sono maggiori le tensioni e le ammonizioni. Se sfruttata a dovere, questo tipo di scommessa potrebbe fruttare davvero in maniera interessante.

La scommessa sulle ammonizioni può essere spesso più semplice che scommettere sul risultato finale. Esistono comunque dei metodi efficaci per vincere con le scommesse sulle ammonizioni. Le quote per le ammonizioni sono più elevate rispetto a quelle rilasciate per i marcatori. In questo modo, è molto semplice riconoscere e valutare una valuebet. Questo tipo di scommessa, la valuebet, è una categoria più redditizia delle altre, poiché è individuata una quota più elevata rispetto a quella che dovrebbe essere in realtà. In altre parole, l’operatore ha sottostimato la riuscita della competizione. La formula per puntare su un’ammonizione è molto semplice: è sufficiente dividere il numero di presenza per il numero delle ammonizioni. Una volta ottenuto il risultato, si confronta con le quote offerte dagli operatori. Se la quota è superiore al risultato, allora è una valuebet.

Questo risultato non è l’unico parametro da considerare per scommettere con successo sulle ammonizioni. Innanzitutto, è opportuno valutare il numero di falli commessi dal giocatore nel corso della stagione, il suo carattere e la sua tendenza aggressiva, il comportamento e le ammonizioni ricevute nelle competizioni precedenti e le eventuali diffide, che potrebbero dare vita a una squalifica. Le scommesse sulle ammonizioni sono ormai parte integrante di numerosi bookmakers. Il successo di questa tipologia di scommesse si deve ai Mondiali di calcio del 2010, in Sudafrica, in occasione dei quali AAMS introdusse una nuova formula di scommesse, per puntare sulle ammonizioni. Se il bookmaker prescelto non prevede le scommesse sulle ammonizioni, è bene riconsiderare il proprio accesso alla piattaforma, che evidentemente non ha una buona varietà e qualità generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *