Indennità di malattia del lavoratore

lavoratoreAl lavoratore colpito da malattia è riconosciuta una speciale indennità per la sua incapacità lavorativa.

L’indennità di malattia è a carico dell’INPS e spetta a diverse figure, come ad esempio operai del comparto industriale, operai ed impiegati del settore terziario e dei servizi, lavoratori dell’agricoltura, apprendisti, disoccupati, lavoratori dello spettacolo e marittimi, colf e badanti, impiegati dell’industria e molte altre categorie.

L’indennità di malattia è dovuta nei casi in cui il lavoratore non è titolare di pensione e non risulta iscritto ad altre forme previdenziali obbligatorie.

Per ricevere l’indennità economica di malattia, il lavoratore, qualsiasi sia la categoria di appartenenza, deve in primo luogo farsi rilasciare un certificato dal proprio medico curante, il quale  provvederà ad inviarlo per via telematica all’Inps.

Dopo che è stato trasmesso, il lavoratore non ha l’obbligo di inviarlo al proprio datore di lavoro, in quanto quest’ultimo, per visualizzare l’attestato, potrà far affidamento sui servizi dell’Inps.

Il diritto all’indennità ha inizio dal 4° giorno e termina con la fine della malattia.

Condizione essenziale per ricevere l’indennità di malattia è l’onere per il lavoratore di rendersi reperibile al proprio domicilio, per eventuali controlli, aventi l’obiettivo di verificare l’effettiva  incapacità lavorativa temporanea.

L’eventuale assenza durante la visita medica di controllo può determinare l’applicazione di sanzioni.

Le fasce di reperibilità alla visita medica, per l’eventuale controllo domiciliare, sono tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 17 alle ore 19.

Ai lavoratori dipendenti, spetta dal 4° al 20° giorno il 50% del compenso medio giornaliero, mentre dal 21° al 180° giorno è dovuto il 66,66% della retribuzione media.

Ai dipendenti di pubblici esercizi l’indennità è pari all’80%, mentre ai disoccupati e sospesi dal lavoro l’indennizzo è dovuta in misura ridotta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *