Bmw chiude 2017 con record di vendite

Bmw chiude il 2017 con nuovi record nelle proprie vendite, tanto che il dato del mese di novembre (l’ultimo al quale possiamo fare uno specifico riferimento fornito dalla stessa società), ha registrato un nuovo livello storico, confermando il superamento della soglia di 2 milioni di veicoli venduti.

Come era ampiamente atteso, un importante contributo è arrivato ancora dal segmento delle auto elettriche, che sono cresciute su base annua del 63,7%. Si tratta di un mercato che risulterà fondamentale nei prossimi anni per i principali gruppi automobilistici europei, e che potrà dunque rispondere alle mutate esigenze dei consumatori e ai piani di molti governi che ambiscono a contenere le emissioni inquinanti dei veicoli a motore.

Ebbene, proprio in tale segmento, BMW conta di incrementare del 50 per cento le vendite di vetture elettriche e ibride già a partire dal 2018, con la finalità di poter fronteggiare la crescente concorrenza delle altre case automobilistiche, che si stanno muovendo con particolare insistenza in un comparto che potrebbe diventare un fondamentale campo di “battaglia” nel corso dei prossimi trimestri.

Nonostante l’aumento degli investimenti per lo sviluppo di nuove tecnologie e il lancio di ulteriori modelli, il gruppo ha annunciato di stimare di archiviare l’intero esercizio 2017 con una crescita solida delle principali voci di bilancio e con un’incidenza dell’utile operativo sul fatturato compresa tra l’8 per cento e il 10 per cento.

Si tratta dunque di numeri che potrebbero permettere al noto gruppo automobilistico tedesco di poter avviare il presente esercizio con i migliori auspici, stando a quanto suggeriscono le elaborazioni dei principali analisti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *