Come aprire un blog senza perderci la testa?

blog

blogChi, al giorno d’oggi, non ha un proprio blog personale? Può trattarsi di un blog amatoriale, che parla di una nostra passione, hobby o passatempo, oppure può rappresentare una vera e propria fonte di guadagno o, più spesso, un mix delle due situazioni.
Non c’è niente di meglio, in fondo, che poter guadagnare facendo ciò che piace di più, esatto?

E poi,  aprire un blog è davvero molto facile : basta seguire tre semplici passaggi. E soprattutto non ci sarà bisogno di lavorare con l’HTML e altri astrusi linguaggi di programmazione. Tutt’altro. Grazie a WordPress – e ad altri CMS più o meno noti – costruire da zero il proprio blog o sito web sarà davvero un gioco da ragazzi.

Scelta del tema e del dominio

Può sembrare superfluo ricordarlo, ma il primo passo da compiere è definire il tema, gli argomenti e il focus del proprio blog. Da qui, poi, bisognerà decidere un nome di dominio, ovvero la URL (l’indirizzo) del sito. È sempre consigliabile scegliere un dominio breve e conciso, formato da non più di due parole. E, inoltre, optare per un dominio .it, che rappresenta i siti web italiani.

Scelta del web hosting

Dopo aver definito il tema e il dominio, bisognerà scegliere a quale web hosting (server) affidarsi. In alcuni casi, si potrà optare per piattaforme gratuite, ma per progetti più complessi e per ottenere una maggiore flessibilità e personalizzazione d’uso è meglio rivolgersi al mercato a pagamento.

Dunque, se siete dei novellini del web, per iniziare, potrete senz’altro testare una piattaforma di blogger gratuita, ma se cercate qualcosa di più non esitate a puntare su web hosting più evoluti e a pagamento.

Installazione del CMS

Acquistato il dominio? Bene. Acquistato il servizio di web hosting? Benissimo. Sarete ormai pronti per installare il CMS – Content Management System – una vera e propria interfaccia grafica, usabilissima, che vi consentirà di interfacciarvi con il vostro sito in maniera intuitiva e facilitata.
Wordpress è uno dei CMS più noti nonché probabilmente uno dei più ricchi dal punto di vista dei temi (la grafica del vostro blog) e dei plugin (contenuti aggiuntivi che vi permetteranno di personalizzare il sito). Facile, no?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *