Le differenze tra i centralini tradizionali e VOIP

Nel momento in cui si decide di cambiare il centralino della propria azienda, è possibile avere molti dubbi, e sono molti coloro che si pongono la seguente domanda: qual è la migliore scelta tra uno tradizionale di vecchia generazione ed un più moderno IP, utile per chiamare con uno dei tanti gestori VoIP?

Chi non è del settore potrebbe incontrare alcune difficoltà a comprendere quali sono le differenze tra le due tipologie di apparecchi.

Iniziamo con il sottolineare che un centralino telefonico IP può supportare presa tripolare telefonicatelefoni IP, sarà dotato di un indirizzo IP e potrà essere comodamente utilizzato per fare e ricevere chiamate attraverso uno dei tanti gestori VoIP oggi disponibili sul mercato.

Alcuni si potrebbero domandare qual è la differenza tra un centralino VoIP e uno IP: per non fare confusione evidenziamo che non ce ne sono. Infatti il termine “Centralino VoIP” è oggi quello maggiormente usato per identificare lo stesso apparecchio, un termine che ormai è entrato nell’uso comune.

Un centralino tradizionale analogico presenta un unico vantaggio: costa molto meno. Il motivo è che oggi nessuno vuole più un apparecchio obsoleto con il quale non si riesce a fare nemmeno la metà di quello che è possibile invece eseguire montando un centralino VoIP. Con l’ulteriore svantaggio che non si sa al momento dell’acquisto, per quanto tempo saranno ancora disponibili le parti di ricambio.

Nel momento in cui si deve scegliere un nuovo centralino, oramai è conveniente spendere qualcosa in più ma alla fine ritrovarsi un prodotto eccellente e senza dubbio maggiormente performante.

Ecco spiegato il perché  tutti i moderni centralini sono VoIP,  oggi la migliore scelta disponibile sul mercato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *