Extension a clip: come si attaccano e quanto durano

extension capelli

extension capelliLe extension rappresentano una tecnica davvero molto richiesta. Molte donne, infatti, non riescono più a decidere se portare i capelli lunghi oppure corti. Non solo: molte di esse, una volta tagliata la lunga chioma, sentono la mancanza di essa e decidono di tornare come prima.

Ma cosa sono le extension, e come vengono attaccate?

Le extension sono ciocche di capelli provenienti da diverse zone del mondo. Queste vengono prontamente attaccate alla cute della cliente. L’effetto finale è unico: da un caschetto corto ci si presenta con una folta chioma.

Esistono diversi metodi per attaccarle, come quello ribattezzato “extension a clip”. Quest’ultimo è sicuramente uno dei più utilizzati. Ma facciamo un passo indietro.

Le ciocche di capelli possono provenire dall’India oppure dall’Europa. Nel primo caso ci troviamo di fronte a ciocche di capelli molto belli, e curati e il loro costo è decisamente economico. Le estension europee, invece, sono molto più costose.

Infine, c’è un’ultima possibilità: in questi ultimi anni, molti hair stylist, quando vedono ciocche di capelli lisci e curati, chiedono alla proprietaria di “venderglieli”. Per le chiome più belle e folte, un parrucchiere serio può arrivare a pagare 4 mila euro per 80 cm di lunghezza: una cifra notevole. Eppure, molte donne non si lasciano abbindolare dai soldi, e preferiscono tenersi la loro lunghezza.

Parliamo, ora delle extension a clip: si tratta di un modo molto comune per attaccare ciocche di capelli alla cute di una cliente. In sostanza, i capelli vengono pettinati e suddivisi in due fasce: le extension di capelli vengono imbevute di cheratina. Ciocca dopo ciocca, il parrucchiere provvede ad attaccarle alla testa della cliente, facendole aderire con le mani, e scaldando la parte interessata con il phon o una piastra. Infine, l’extension a clip viene fatta raffreddare, e si procede con la ciocca successiva.

Il costo delle extension (a clip oppure senza clip) varia in base ad una serie di fattori: dal tipo di ciocca utilizzata alla lunghezza e al tipo di capelli (liscio o riccio). Infine, bisogna anche valutare quante ciocche si utilizzano: in linea di massima, servono dalle 80 alle 100 ciocche, ed ognuna di esse può costare dai 3 ai 5 euro. Insomma, una spesa generale che può oscillare tra i 300 e i 500 euro.

Nonostante l’elevato costo, però, le ciocche di extension sono sempre più richieste e ricercate. Molte donne, però, preferiscono attaccarle solo su una determinata zona della testa, oppure alcune richiedono questo servizio solo per farsi fare una speciale acconciatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *