Ferritina, cos’è e a cosa serve il test

La ferritina è la principale proteina che immagazzina il ferro nel nostro corpo. I livelli di ferritina possono essere utilizzati per misurare indirettamente la quantità di ferro presente nell’organismo, considerata la forte relazione sussistente tra i due elementi: la ferritina ha infatti la forma di una sfera cava che permette l’ingresso di una quantità variabile di ferro per il suo immagazzinaggio come complesso di idrossido-fosfato ferrico fosfato.

Detto ciò, ecco spigato il motivo per cui il test della ferritina sia così comune. Ma cos’è l’analisi del sangue con il test della ferritina?

Il test della ferritina utilizza sangue venoso per misurare i livelli di ferritina presenti nel nostro corpo. A volte il test viene ordinato insieme ad altri test per aiutare a valutare le riserve di ferro dell’organismo, come il livello di ferro o il test TIBC (Total Iron Binding Capacity), mentre più raramente è richiesto da solo, a conferma della diagnosi già ipotizzata dal proprio medico.

Come ci si prepara per un esame del sangue della ferritina? Il test della ferritina utilizza sangue venoso che viene prelevato come per qualsiasi analisi del sangue di routine. Non è necessaria una preparazione speciale per il test. Non è necessario il digiuno anche se può essere richiesto di effettuare il test di prima mattina, se viene effettuato in concomitanza con altri esami che invece richiedono una condizione di digiuno.

Come viene eseguito il test? Un piccolo ago collegato ad un dispositivo di raccolta sottovuoto (siringa) viene inserito in una vena, spesso nella fossa anticubitale (piega del gomito), dopo che la zona è stata pulita. Il sangue venoso può essere prelevato anche da altre sedi.

Quali sono i potenziali effetti collaterali di un’analisi del sangue di ferritina? L’esame del sangue della ferritina è un esame del sangue di routine e in genere non provoca effetti collaterali. Una possibile irritazione o un piccolo gonfiore / ematoma nel punto di puntura venosa possono verificarsi, pur raramente.

Quali sono i risultati normali per un test della ferritina? I risultati possono variare leggermente tra i laboratori, ma in generale, i livelli normali di ferritina variano da 12 a 300 nanogrammi per millilitro di sangue (ng/mL) per gli uomini e da 12 a 150 ng/mL per le donne.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi