La dieta tisanoreica, fonte di benessere

dieta tisanoreica

dieta tisanoreicaOggi sono tantissime le diete che ci vengono proposte, ma una delle più conosciute e forse più efficaci è proprio la dieta tisanoreica. Si tratta di un regime alimentare basato sulla chetosi e che permette di dimagrire in poco tempo e senza patire la fame. Vediamo insieme quali sono i pro e i contro di questa dieta.

Ovviamente, come qualsiasi altra dieta, anche la tisanoreica dovrebbe essere seguita solo dopo aver sentito il proprio medico curante, e sempre sotto il suo stretto controllo.

Una prima avvertenza vuole che la dieta tisanoreica sia seguita solo dai soggetti che devono perdere peso per periodi limitati di tempo; è ovviamente sconsigliata durante la gravidanza e l’allattamento, per chi ha il diabete insulino-dipendente, grave insufficienza renale o epatica, problemi cardiaci e turbe psicologiche. Insomma, non è un regime alimentare da prendere alla leggera: va valutato sempre con l’aiuto di un medico.

La tisanoreica si basa sulla chetosi, ma non è una dieta iperproteica. Infatti, le proteine da assumere quotidianamente sono nella quantità di 72 g, come nell’alimentazione “standard”. La tisanoreica si basa sull’assunzione di speciali preparati (i PaT) e di estratti fitoterapici (chiamati decottopici), che ottimizzano il dimagrimento e danno all’organismo tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Quello che fa la tisanoreica è portare a una carenza mirata, cioè a dimagrire  più lentamente rispetto ad altre diete, sebbene comunque entro un termine di tempo prefissato, perdendo solo i grassi e non anche la massa magra. È una dieta ipoglucidica, normoproteica e ipocalorica, che sfrutta tutti i benefici delle piante. La tisanoreica si basa sulla fitoterapia, ovvero sull’utilizzo di piante o estratti di piante. Ma non si tratta solo di tisane. I fitoterapici vengono assunti in due modi: in forma liquida con la Decottopia e in estratto secco nei cibi tisanoreici. Gli alimenti previsti dalla dieta sono diversi, vanno dalle zuppe ai dessert e sono pasti pronti, che non fanno rinunciare al gusto, anzi: danno al nostro organismo tutte le sensazioni piacevoli dei carboidrati, che in realtà sono esclusi dal suo menu, e offrono proteine ad altissimo valore nutritivo. Insomma, una dieta equilibrata che non fa provare quello sgradevole senso di “fame” che si avverte in molte altre diete, soprattutto in quelle in cui si deve rinunciare ai carboidrati. Gli estratti d’erbe utilizzati nella tisanoreica migliorano la funzionalità epatica e renale, e velocizzano l’entrata in chetosi. Una dieta sicuramente da provare! Clicca qui per scoprire la dieta tisanoreica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *