Spesa light, e senza calorie: ecco come fare

cibi-light

cibi-lightCercare di fare una spesa light, ricca di gusto ma senza aggiungere calorie sembra quasi una missione impossibile. Tuttavia, si può: basta seguire pochi, e semplici, consigli. Partiamo allora dall’inizio, e vediamo cosa mettere nel carrello una volta entrati nel supermercato.

Prima di tutto, acquistiamo pane fresco: quello a lunga conservazione, infatti, contiene al suo interno additivi, e grassi, che possono minare le nostro buone intenzioni. Scegliete, quindi, il pane fresco e di grosse dimensioni: solitamente, più è grande, e meno acqua evapora in fase di cottura. Di conseguenza, a parità di peso, sarà meno calorico. Evitate anche di acquistare il pane azzimo: sembra sottile e privo di calorie, ma in realtà nasconde molte insidie. Di fatto, contiene 370 calorie all’etto. Inoltre, se vuoi inzupparlo nel latte del mattino, fai presto a mangiarne 100 grammi!

Se, poi, ti serve una marmellata light, conviene controllare con cura l’etichetta: solitamente, tra i vari ingredienti, dovrebbe essere identificato l’isomalt, ovvero un tipo di zucchero estratto dalla barbabietola, oppure il maltitolo. Questi ingredienti, di solito, si trovano insieme ai cosiddetti “intensivi”, come il ciclammato di sodio e l’aspartame: tutti questi nomi così strani appartengono ad ingredienti dolcificanti che assicurano il gusto e che non fanno ingrassare.

Infine, un’ultima dritta te la diamo con il burro: se lo ami, e non riesci a rinunciarci, allora ti conviene acquistare quello a “ridotto contenuto di grassi”: di fatto, significa che può contenere al suo interno anche fino alla metà rispetto alla versione tradizionale. Così, da 752 calorie all’etto, si passa a 376.

Adesso che hai qualche dritta in più puoi fare bene la tua spesa: light, ma sempre con gusto. Il consiglio di base (ed è quello da tenere sempre a mente) è solo uno: leggi con attenzione l’etichetta. Probabilmente ci metterai di più a fare la spesa, ma tornerai a casa con ingredienti di qualità, e molto più salutari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *