Morte e funerale nell’Islam: ecco come funziona

islam

islamLe pompe Funebri Roma ma anche le agenzie affini che operano in tutto il resto d’Italia, è inevitabile che abbiano a che fare per lo più con riti di tipo cristiano: la popolazione italiana è per la gran parte di fede cristiano-cattolica e di conseguenza questo sentire generale non può che ripercuotersi anche su un tema tanto delicato quale quello della morte. Eppure negli ultimi anni abbiamo conosciuto una netta crescita di cittadini che, vuoi perchè provenienti da determinate zone del mondo o vuoi perchè decidono di convertirsi durante la loro vita, fatto sta che finiscono col praticare la fede islamica.

A livello concettuale il significato della morte per i musulmani non differisce poi molto rispetto a quello concepito dai cristiani, anche se probabilmente i primi hanno un approccio più sereno a questo tema di quanto non lo abbiano i secondi: per i musulmani la morte segna il passaggio dalla vita come tradizionalmente intesa alla vera vita, ed è per questa grande ragione di fondo che i riti funebri islamici sono spesso caratterizzati per via della loro sobrietà e di una ammirabile compostezza. Una scena di disperazione nei confronti della morte, tanto per intenderci, verrebbe interpretata come segno di poca fede in Dio.

La tradizione islamica vuole che prima del decesso la famiglia e gli amici stiano in compagnia del moribondo per dargli quel coraggio necessario ad effettuare un trapasso sereno, libero da ansie e pensieri. A morte avvenuta la salma viene rivolta verso la Mecca e lavata con acqua e sapone per diverse volte; dopodiché viene cosparsa con dell’incenso o con altri oli profumati, nonché avvolta da un numero dispari di sudari bianchi di stoffa.

Preparata la salma ha luogo la preghiera nell’ambito della quale i fedeli chiedono a Dio di perdonare i peccati del defunto implorandogli di accoglierlo nel suo Paradiso con la misericordia divina. A preghiera terminata si va verso il cimitero dove la salma viene sepolta sotto terra con il viso rigorosamente diretto verso la Mecca: a partire da questo momento ha inizio un cordoglio della durata di tre giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *