Noleggio con conducente la nuova realtà

ncc

nccUn fenomeno che si evolve sempre di più è quello del noleggio con conducente, uno dei servizi più utilizzati dagli italiani, che entra in competizione con quello offerto dal tradizionale taxi. I due servizi, quello del taxi e del noleggio con conducente sembrano molto simili, ma in realtà vi sono delle sostanziali differenze. Un servizio molto richiesto ormai in tutte le città, infatti è possibile vedere servizi di noleggio con conducente a roma , milano e in molte altre città.

La prima differenza è la vettura: un Taxi ha una “targa” sul tetto ed un colore riconoscibile. Inoltre sulle portiere laterali ha un numero del radiotaxi o una pubblicità. La vettura utilizzata per NCC ha un colore che può variare a seconda dei gusti, e che viene deciso dal titolare dell’impresa; non ha alcun contrassegno eccetto che per l’abbreviazione NCC accanto alla targa.

La vettura noleggiata è sicuramente meno appariscente e riconoscibile e permette uno spostamento più tranquillo oltre alla certezza che l’auto sarà solo la nostra.

I taxi sono invece mezzi di trasporto pubblico non di linea e solitamente sono utilizzati per tratte cittadine e/o aeroportuali. La tariffa viene visualizzata sul tassametro quando inizia la corsa, quindi dal momento della partenza, e viene calcolata in base ad un rapporto di chilometri e tempo. Il servizio taxi ha un numero di centralino che si può utilizzare per prenotare il servizio (chiamando i numeri radiotaxi), oppure si può fermare in strada qualora fosse libero o, ancora, cercare nelle piazzole contrassegnate dalle strisce gialle.


Il noleggio con conducente è un servizio di natura privata e non di linea, è un servizio di prenotazione che copre, generalmente, anche aree extraurbane. Nel servizio di noleggio con conducente è possibile scegliere la tipologia di veicolo sulla quale si vuole viaggiare: auto, minivan, autobus.

Un punto in comune tra i due servizi è quello delle agevolazioni in merito alla circolazione stradale: si possono percorrere corsie preferenziali e zone traffico limitato (ZTL), si può circolare anche nei giorni di blocco del traffico, ma sempre però entro il vincolo di determinati orari di servizio.

Per degli spostamenti molto brevi è preferibile avvalersi del taxi, mentre per tutto il resto l’NCC consente uno spostamento più vantaggioso anche da un punto di vista economico e agevole per le proprie esigenze quando la tratta fosse più lunga di un percorso urbano.

Con un servizio NCC si ha a che fare con professionisti e mezzi idonei e con una esperienza territoriale affidabile. E tutte le ansie legate al viaggio sarebbero eliminate: il meteo, il traffico, lavori e incidenti, rallentamenti, percorsi ztl, deviazioni…per non parlare dei parcheggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *