Una super Fiorentina mette KO i bianconeri

pogba juventus

pogba juventusAllo Stadium di Torino ieri sera si è giocata la partita, valevole per le semifinali di Coppa Italia, tra la Juventus e la Fiorentina. Una partita che tutti i tifosi bianconeri faranno fatica a dimenticare, per l’impresa compiuta dai giocatori viola. Ma vediamo più nel dettaglio cosa è accaduto in questa partita.

Già dai primissimi minuti del match è la Juventus ad essere la protagonista facendo pressing molto alto e con le occasioni del solito Vidal , che solo dopo due minuti, si mangia un goal fatto a tu per tu con il portiere Neto. Ma è proprio dalle tante incursioni bianconere che arriva il goal della Fiorentina, un goal firmato Salah, che ,con una corsa di 70 metri, brucia tutti gli avversari ed insacca nella porta di Storari. Un goal straordinario, destinato a rimanere impresso per sempre nella mente dei tanti tifosi che accalcavano ieri gli spalti.

Ma la reazione juventina non tarda ad arrivare, infatti è al 23′ che arriva il goal del pareggio di Llorente, grazie anche all’aiuto del palo e di uno sfortunatissimo Pepe.

Nella ripresa la squadra bianconera si culla un po’ sugli allori ed è show per la squadra di Montella, che sfiora il vantaggio al 31′, prima con Mati Fernandez e poi poco dopo con Richards, ma il suo colpo di testa esce di poco.

Ma il goal capolavoro arriva ancora da Salah, che approfitta di un errore di Marchisio al 56′ e beffa Storari con un piattone sinistro. Goal importantissimo che ipoteca la finale.

La Juve nell’ultima mezz’ora cerca di recuperare con Tevez, ma Neto è in giornata e para.

Finisce 1-2 ed il vero protagonista della gara è il nuovo acquisto viola, l’egiziano Mohamed Salah, che ha davvero incantato un po’ tutti con le sue prodezze.

Altre notizie sulla Coppa Italia oltre e tutte le ultimissime news sulle partite di serie a possiamo trovarle sui portali Internet più aggiornati che trattano di calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *