Ciclismo: come scegliere l’intimo più adatto

mtb ciclismo

Esiste dell’intimo per ogni sport, la scelta degli indumenti da indossare è particolarmente importante per chi pratica il ciclismo. Che si tratti di abbigliamento ciclismo per mtb o per ciclismo da strada poco importa: indossare i capi giusti migliora il confort durante la pedalata, consentendoci prestazioni migliori, in gara o durante una passeggiata amatoriale. Come avviene per qualsiasi sport, quando si comincia ad andare in bicicletta è importante dotarsi di un buon corredo di abiti, anche per quanto riguarda l’intimo.

Il perché di una scelta

C’è chi ritiene che per andare in bicicletta non servano abiti particolari, soprattutto per quanto riguarda l’intimo. Non c’è nulla di più sbagliato. Il ciclista infatti pratica un’attività costante e regolare, che porta il corpo ad effettuare movimenti specifici continui, soprattutto per quanto riguarda glutei e cosce. Indossare dell’intimo in un materiale non adatto, o con cuciture molto prominenti, favorisce  la comparsa di arrossamenti e di abrasioni, che si creano là dove il tessuto fa attrito sulla pelle. Oltre a questo con materiali non idonei si lascia via libera ai batteri ed ai funghi, che con grande facilità si trasferiscono poi sulla pelle, basti pensare ad esempio al classico piede d’atleta.

Quali materiali

Oggi in commercio sono disponibili capi d’abbigliamento intimo specificamente progettati per il ciclista. Si tratta di calzoncini, maglie, calzini, prodotti con materiali innovativi, generalmente sintetici. Come prima cosa questi materiali sono confortevoli, particolarmente piacevoli al tatto e a basso attrito. Durante la pedalata il movimento avviene in modo fluido, senza alcun tipo di ostacolo. Oltre a questo, soprattutto per quanto riguarda calzini e pantaloni, i materiali sono sottoposti a trattamenti antibatterico, che evita la possibilità che si sviluppino dei microorganismi patogeni, soprattutto in alcune zone particolarmente delicate del corpo. Questo porta il ciclista a indossare il calzoncini cin imbottitura a pelle, senza utilizzare anche le mutande, visto che sono fatti appositamente per un uso a contatto con l’epidermide delicata delle zone intime. Il fondello dei calzoncini tecnici è infatti in tessuto morbido, con cuciture piatte, che non creano alcun tipo di attrito. Inoltre i materiali sono sanitizzati, quindi evitano lo sviluppo di pericolosi batteri.

Come scegliere

L’abbigliamento intimo per il ciclista deve essere scelto nei modelli più comodi e pratici possibili. Conviene anche acquistare modelli adatti al periodo stivo e altri invece perfetti per l’inverno, in modo da essere protetti e alla giusta temperatura in qualsiasi periodo dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *