L’acquisto della fotocamera bridge

fotografo

Le fotocamere bridge sono una vita di mezzo tra le diffusissime compatte e le più professionali reflex: hanno le principali caratteristiche delle due tipologie, offrendo moltissime possibilità anche all’utente che ama fare fotografie in molte occasioni, ma che non intende spendere cifre eccessive per una reflex. Il termine bridge in inglese significa ponte e infatti queste fotocamere rappresentano una sorta di giunzione tra i due mondi.

Caratteristiche peculiari


Molti utilizzatori di fotocamere compatte si trovano a non avere sempre disposizione tutte le possibilità date dalle apparecchiature più evolute. Le fotocamere bridge vengono in aiuto proprio a questi appassionati, proponendo loro degli strumenti molto versatili e pratici, di dimensioni non eccessive, ma comunque dotati di un buon obiettivo zoom, per poter avere a disposizione un teleobbiettivo di buone dimensioni quando necessario. La stragrande maggioranza di fotocamere bridge oggi disponibili sul mercato non hanno la possibilità di cambiare l’obiettivo, come avviene invece per le normali reflex; nonostante questo alcune aziende hanno proposto la possibilità di posizionare degli aggiuntivi ottici, che garantiscono una maggiore versatilità, per poter utilizzare la fotocamera anche in particolari condizioni di luce.

Vantaggi interessanti


Oltre a dare molte più possibilità rispetto ad una fotocamera compatta, le fotocamera bridge presentano per l’utilizzato ulteriori interessanti caratteristiche. Prima di tutto offrono molte possibilità di utilizzo manuale, come l’esposizione con priorità di diaframma o di otturatore o la possibilità di escludere totalmente la modalità automatica. Inoltre godono di un mirino elettronico EVF, tipico delle fotocamere di un certo pregio, che permette di guardare l’inquadratura senza subire le fastidiose interferenze dei riflessi della luce solare. Come avviene ormai per tutte le fotocamere digitali, permettono di salvare le immagini catturate in molti formati diversi, compreso il Raw.

Perché comprare una fotocamera bridge


Oltre ad offrire molte specifiche tipiche esclusivamente delle migliori fotocamere reflex, le bridge offrono una compattezza ed una maneggiabilità che non si può trovare in fotocamere più grandi e complesse. Anche se non sono adatte per il principiante, viste le molte opzioni disponibili anche di tipo manuale, offrono all’hobbista un ottimo prodotto, molto versatile e pratico, utile anche per ritrarre fotografie durante una vacanza in luoghi particolarmente pittoreschi o in occasioni speciali, dove un’ottima qualità di immagine può fare la differenza tra una fotografia eccezionale e una banale. Il prezzo di queste fotocamere è decisamente superiore rispetto a quello delle compatte, ma si mantiene entro limiti lontani da quelli delle reflex, essendo quindi un ideale prodotto intermedio tra le due categorie. Potete trovare un buon numero di recensioni delle principali fotocamere bridge in commercio qui 
http://www.fotocamerebridge.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *