Vacanze estive tra le meraviglie della Puglia

La regione Puglia affascina molti tanto da renderla una delle top destination per l’estate 2017 le ragioni della sua popolarità sono molte, ma nessuna batte la natura incontaminata costellata da terreni agricoli adornati da distese di ulivi dai superbi paesaggi mescolati a coste sabbiose illuminate dal sole e dall’autenticità pura di una terra che mantiene salde le sue tradizioni.

Tesori Naturali

Il Gargano è amato per l’enorme quantità di caratteristici villaggi di pescatori, boschi verdi, antichi e profumati, spiagge di sabbia fine con tratti di aspre scogliere, grotte segrete e pittoresche insenature. Un mix esplosivo per l’eco-turismo e per chi vuole disintossicarsi dai rumori dallo smog e dal caos per abbandonarsi al puro relax.

La città più glamour del Gargano è il borgo medievale di Vieste che stupisce con le sue strade strette le case bianche e un favoloso castello risalente al XIII secolo mentre tra le spiagge più belle c’è Mattinata, in particolare la zona costiera di Baia delle Zagare immortalata da molti per via dei famosi alti e mastodontici faraglioni a pochi metri dalla riva.

Valle d’Itria caratterizza la zona centrale della Puglia viene anche comunemente chiamata la “Valle Trulli” si presenta ai visitatori come un oasi fiabesca con paesaggi unici composti dai Trulli ovvero case dai tetti conici universalmente conosciuti e decretati patrimonio dell’Umanità UNESCO. In estate non è difficile partecipare a curiose feste patronali o divertenti Sagre di paese dove è possibile assaporare cibo tradizionale ascoltando in sottofondo coinvolgente musica come la pizzica.

La zona più meridionale della Puglia chiamata Salento è definito da distese di uliveti delineati da muri a secco decorate con oleandri colorati. Presenta una forte identità grazie alla sua cucina, alle sue tradizioni miste a leggende e alla musica influenzata dal suo glorioso passato greco.

Nel Salento insieme ad alcune delle più belle spiagge d’Italia quali Porto Cesareo con le dune di Punta Prosciutto, spiaggia di Pescoluse chiamata anche Maldive del Salento e la spiaggia di Torre Lapillo ci sono città affascinanti da esplorare come Otranto, Specchia e Presicce che tra l’altro è stata premiata per essere uno tra i borghi più belli di tutta la penisola italiana.

3 Città Caratteristiche da non perdere

BARI

Bari si divide in due parti la zona nuova e la zona vecchia. La zona nuova è la classica città moderna con palazzoni ed edifici squadrati ma la Bari Vecchia è un incanto!

Il centro storico è labirintico, le strette viuzze affollate vi affascineranno vi stupirà invece vedere i residenti vivere la quotidianità nelle strade intere famiglie sedute fuori dalle case come fossero in salotto mentre le donne lavorano alacremente sui loro tavolini per preparare la pasta fresca anche se spesso sono fermate dai turisti per selfi o video di rito.

Non resistete alla tentazione di mangiare oltre alle orecchiette una focaccia con pomodorini olio d’oliva e origano che vi lascerà senza fiato e da provare ci sono anche i taralli nelle due versioni salati e dolci! Per visitare la città potete approfittare delle tante promozioni offerte per hotel Puglia, una vasta selezione di Resort, Relais, Masserie e Hotel SPA accuratamente selezionati dallo staff per regalarvi vacanze indimenticabili.

OTRANTO

Otranto si trova nella provincia di Lecce è una delle perle del Salento è posizionata geograficamente a soli 72 km dall’ Albania questa vicinanza è stata la causa nel passato di numerose invasioni, la peggiore fu l’assedio turco nel 1480 che distrusse gran parte della popolazione e della città.

La sua splendida posizione costiera permette di combinare visite mattutine culturali alle chiese e agli edifici storici con tuffi nel mare dai colori limpidi che ricordano quelli di una piscina. Otranto è una città perfetta per vacanze di coppia e in famiglia sopratutto perché tante sono le offerte da prendere al volo per Villaggi Puglia All Inclusive Bambini Gratis

L’attrazione principale della città è il pavimento-mosaico situato nella Cattedrale con risalente agli anni 1163-1165 sopravvissuto all’invasione turca. E ‘uno dei più grandi mosaici di tutta Europa e copre l’intera superficie del piano. Il suo motivo centrale rappresenta l’albero della vita sostenuto alla base da elefanti, simbolo di purezza e tutt’intorno sono raccontate storie pagane e bibliche. Nella cappella si possono vedere i resti umani dei 800 martiri che resistettero all’invasione turca e si rifiutavano di convertirsi all’Islam.

OSTUNI

Ostuni si trova nella provincia di Brindisi è conosciuta anche come “città bianca” per via del colore niveo di tutti gli edifici del centro. Incantevole è Piazza Oronzo dove campeggia l’obelisco con la statua del santo e il bellissimo edificio che ospita il comune. Per il resto rimarrete incantati dalle viuzze piene di scale sali scendi e scorci da fotografare, profumatissimo è il mercato del sabato pieno di bancarelle di frutta e verdura coltivate dai contadini locali.

La città è ubicata su di una collina a soli 8 km dal mare Adriatico dove si trovano alcune spiagge meravigliose ed esclusivi Resort adatti a vacanze formato famiglia, formato comitiva e romantici soggiorni di coppia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *