Il “brand” personale è online

facebook immagine

facebook immagineLa mania della personalizzazione? Una moda dei tempi attuali che si manifesta in molti modi e ambiti, da quello dell’abbigliamento a quello delle scelte quotidiane.


I social media hanno dato un impulso importante alla ‘brandizzazione’ della propria immagine. Come potrebbe non essere così? Se guardiamo bene, questa piattaforma ha permesso a tutti di ritagliarsi uno spazio visibile e condivisibile ad una comunità di persone – gli amici – attraverso i ‘post’: pensieri, immagini, canzoni, fotografie che fanno riferimento, in un modo o nell’altro, alla vita personale, alle proprie scelte, ai propri gusti.

Se una piattaforma social come Facebook ha riscosso così tanto successo, una ragione ci sarà pure. Forse è insito nell’essere umano il desiderio di esserci, di essere protagonista e di voler dire la propria anche attraverso una scelta di immagine.

E dalla rete, dalla vita online passiamo a quella reale, dei fatti e non delle parole. Ci si veste secondo un gusto personale, ci si comporta secondo una propria idea e morale, talvolta non bene, talvolta poco presenti a noi stessi. Malgrado ciò siamo tutti, chi più chi meno, spinti da un bisogno narcisistico di esserci e di attestarci per quello che sentiamo e pensiamo. Anche l’estetica è un manifesto personale, un modus vivendi che portiamo addosso proprio come fosse un marchio. Non è la sede appropriata questa per disquisire su quanto ci sia dietro alla scelta di un abito, la differenza tra l’essere e l’apparire appartiene alla filosofia e non alla realtà di tutti i giorni.

I modi per personalizzare la propria immagine sono tanti, dalla moda all’hair styling al make-up per quanto riguarda l’estetica, ognuno di noi sceglie di vestire una tendenza, dei colori, di indossare un profumo. Molti preferiscono omologarsi e non emergere dalla maggioranza, ma anche quello che si fa in questi casi è per lo più indossare un brand, un marchio. Ogni cosa ha un suo nome, che sia di fabbrica o il proprio, classificare, attribuire è fondamentale per potersi riconoscere. Quanti di noi, quando vestiamo in abiti che non sentiamo ‘nostri’ ci sentiamo a disagio e non riconosciamo la nostra immagine al punto di avvertire anche sensazioni di estraniamento. Solo un abito può avere tutto questo potere! E parlando di abiti veniamo ad una forma di personalizzazione che può renderli davvero nostri in tutti i sensi.

Personalizzare è la parola d’ordine di questo testo che invita a brandizzare la propria immagine su abiti, scarpe e su tutta l’oggettistica con delle etichette adesive personalizzate online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *