Recupero file persi, ecco il miglior programma da utilizzare

lavoro computer

Sul lavoro, spesso e volentieri, può capitare di avere qualche problema con il computer. Ci sono delle situazioni, però, potenzialmente molto rischiose. Proviamo a pensare anche solamente ad un virus che ha colpito tutto l’ufficio e si è introdotto anche all’interno del proprio pc. Ecco, in tutte queste situazioni, poter contare su un programma che sappia recuperare i dati rimossi o perduti in qualsiasi modo è veramente fondamentale. Andiamo alla scoperta, allora di EaseUS Data Recovery WIzard, uno dei migliori software che sono in grado di svolgere questo tipo di operazione senza particolari problemi.

Il vantaggio di utilizzare EaseUS Data Recovery Wizard è indubbiamente quello di poter recuperare file in ogni modo, sia da un computer che da un portatile, ma persino pure da un dispositivo rimovibile. Provate a pensare alla vostra chiavetta di memoria, su cui avevate trasferito decine e decine di file importanti. Ebbene, poi per un semplice errore viene cancellato tutto: come fare? EaseUS garantisce una soluzione al problema semplice da usare e anche molto veloce nel portare a termine il recupero dei file.

Le principali caratteristiche di EaseUS Data Recovery Wizard

Uno dei pregi di questo programma, come detto, è sicuramente quello di poterlo usare per un’ampia fascia di dispositivi. Non si tratta solo di recuperare file cancellati da pc o da dei dispositivi di archiviazione di massa. Infatti, consente di ripescare file persi o danneggiati all’interno di Hard Drive, ma anche di lettori video, così come di Pen Drive, CF/SD Card, Micro Card, Camcorder, Lettori musicali, Zip Drive, RAID e fotocamere digitali. Sembra incredibile, eppure tutte queste funzionalità vengono racchiuse in soli 32 MB di spazio che il software va ad occupare su disco.

Tra gli altri pregi di affidarsi ad EaseUS Data Recovery Wizard c’è anche quello che il programma viene costantemente aggiornato. L’ultimo update che è stato rilasciato corrisponde alla versione 12.0 e le novità che sono state introdotte sono numerose. Prima di tutto offre la possibilità, d’ora in avanti, di visualizzare in anteprima il file, sia audio che video. Al contempo permette pure di recuperare file video, ma solo quelli con la qualità migliore. È stato reso molto più veloce anche l’intero procedimento di scansione del dispositivo, in modo tale da poter avere in meno tempo e con maggiore immediatezza i risultati della ricerca.

Come usare EaseUS Data Recovery Wizard?

Tra le principali caratteristiche, come detto, troviamo sicuramente il fatto di essere molto facile da utilizzare. Un pregio che rende questo software adatto anche a tutti quegli utenti che non hanno una grande esperienza con l’uso del computer e dei vari tool. Per poter effettuare il recupero dei dati che sono stati persi, rimossi per errore o danneggiati, il procedimento è davvero facile e si divide in tre fasi. Il primo passo da compiere è quello di scegliere una posizione per cominciare l’attività di recupero: ovviamente, si dovrà selezionare quella in cui sono stati persi i dati. Mandate in esecuzione la ricerca. La seconda fase è quella della scansione del pc o del dispositivo: l’utente può scegliere tra una scansione rapida oppure una profonda e un po’ più lunga di conseguenza. Si può anche mettere in pausa. Infine, sarà sufficiente visualizzare l’elenco dei risultati, con tanto di anteprima e poi scegliere quali file recuperare e il gioco è fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *