S.o.S. pattumiera: ecco come scegliere quella per la propria casa

pattumiera

pattumieraLa pattumiera è uno degli oggetti più usati, e poco considerati della nostra casa. Le ragioni sono diverse: la diamo per scontata, e sembra quasi inutile. Eppure, quando dobbiamo cambiarla, veniamo assalite da mille dubbi: è meglio un determinato materiale? Come deve essere l’apertura? Facciamo un po’ di chiarezza.

Prima di tutto dobbiamo comprendere quanto spazio abbiamo a disposizione nella nostra casa: se abitiamo in un appartamento piccolo, sarà conveniente utilizzare i set che si estendono in altezza. Al contrario, se lo spazio non è un problema possiamo optare per le pattumiere singole. Ovviamente, in commercio esistono anche i cosiddetti bidoni, ovvero pattumiere in formato maxi idonei per i condomini e per le famiglie numerose.

Un altro aspetto da valutare è l’apertura: in commercio ne troviamo di differenti tipi. Poco importa che sia basculante, a pedale oppure con chiusura ermetica: la pattumiera deve mantenere gli odori, ed evitare fuoriuscite. E qui parliamo proprio del materiale di cui sono composte.

Attualmente in commercio troviamo pattumiere in plastica oppure in acciaio. In questo modo possono essere facilmente pulite ed igienizzate. Già, perchè l’igiene è un aspetto da non sottovalutare: in caso di cattivi odori possiamo spargere sul fondo del bicarbonato di sodio.

Per una pulizia generale, invece, ci basterà una spugnetta umida e del detergente neutro. Ora che avete maggiori informazioni sulle pattumiere, non vi resta che acquistare quelle più adatte al vostro ambiente, e alle vostre esigenze! In fondo, anche questo è shopping!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *