Bar Refaeli e lo spot tv: troppo sexy per la prima serata

bar-refaeli-pubblicità

bar-refaeli-pubblicitàBar Refaeli è una modella israeliana, nota in italia soprattutto per la sua relazione (ormai definitivamente chiusa) con Leonardo Di Caprio. Tuttavia, la splendida modella è stata in Italia lo scorso anno per scendere la famosa scalinata del Festival di Sanremo. Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, in quell’occasione, hanno giocato con la splendida modella.

In questi ultimi giorni, però, Bar è al centro di una polemica non indifferente nel suo paese: lo spot che la modella ha girato per un noto marchio di intimo, è stato giudicato troppo spinto e sexy. Niente prima serata, quindi, per lo spot televisivo della Refaeli, ma l’autorizzazione a mandarlo in onda solo dopo le 22.

C’è da dire che Bar Refaeli ha già avuto problemi nel suo stesso paese: nel 2007, la modella è stata coinvolta in una polemica con il giornale israeliano Yedioth Ahronoth. Di fatto, secondo quanto riportato dalle pagine del magazine, la modella esultava nel non aver preso parte al servizio militare in Israele (obbligatorio sia per le donne che per gli uomini), in quanto ne aveva tratto solo grandi vantaggi. La polemica, però, scoppiò in seguito ad una determinata frase: Bar dichiarò di preferire la vita newyorkese alla morte per il proprio paese. Quest’ultima dichiarazione venne contestata dalla stessa modella, che querelò il giornale. Fortunatamente, la vicenda si concluse con un niente di fatto per entrambe le parti.

Il nuovo spot televisivo della modella, però, questa volta è stato giudicato troppo spinto per i canoni israeliani. Nelle poche sequenze girate, si vede un cartone animato sognare di vivere un’esperienza sessuale (e di vita coniugale) con tre donne (tutte identificate in Bar). Le scene incriminate non sono state censurate, ma lo spot potrà andare in onda solo dopo le 22.

Ovviamente, questo tipo di censura non ha fatto altro che aumentare l’interesse verso lo spot incriminato, eleggendo ad icona sexy (se questo non fosse stati fatto) la stessa Bar Refaeli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *