Apparecchiare secondo il Galateo: consigli utili

tavola

tavolaIl Galateo detta regole, e leggi, per il buon comportamento e per la gestione della propria casa. Ecco perchè è importante presentarsi davanti ai vostri ospiti in modo impeccabile, sicuro ed elegante. Vediamo insieme come apparecchiare la vostra tavola senza incorrere in banali errori. Iniziando proprio dalla tovaglia.

Optate per un tessuto in lino oppure in cotone: in settimana potete optare per le tovagliette all’americana, ma davanti agli ospiti non potete certo fare questa piccola figura. Abbinate, poi,i tovaglioli (evitate quelli di carta): questi ultimi possono essere posizionati al centro del piatto,oppure alla sua destra o sinistra.

Passiamo ora alle posate: la forchetta va alla sinistra del piatto, mentre il coltello alla sua destra. Quest’ultimo devev avere la lama rivolta verso l’interno, ovvero deve guardare il piatto. A fianco del coltello potete posizionare il cucchiaio. Un discorso a parte, invece, viene fatto per le posate da dessert.

Queste devono essere posizionate oltre il piatto e poco prima dei bicchieri. A questo proposito ricordatevi che il manico delle forchette è verso sinistra, quello del coltello verso destra. Passiamo ai bicchieri: mettetene a tavola due.Uno per l’acqua e l’altro per il vino.

I flute da dessert possono già essere messi in tavola, ma devono essere leggermente spostati verso il centro del tavolo. Infine, parliamo dei piatti: tirate fuori i cosiddetti “servizi delle feste” o quelli che vi hanno regalato il giorno del vostro matrimonio. I piatti non devono essere sbeccati, e ben puliti: il sottopiatto va tenuto fino alla fine della cena, e tolto poco prima del dessert.

Il piatto fondo,invece, va utilizzato solo in caso di zuppe o minestre, e mai per pasta o affini. Insomma, poche e semplici regole vi faranno fare bella figura. Ricordate, poi, che la semplicità premia sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *