Panoramica generale sulle opzioni binarie

soldi

 

soldiOrmai se ne parla molto, qualcuno le suggerisce come degli strumenti ad elevato rendimento, altri invece ne esaltano i rischi ed i lati negativi, ma la verità dove sta? Ovviamente come per ogni cosa a metà strada. Con le opzioni binarie è possibile ottenere dei buoni profitti, ma allo stesso tempo perdere tutto il proprio capitale, in breve si tratta di strumenti quanto estremamente redditizi, tanto decisamente rischiosi.

Ma cosa sono in parole povere le opzioni binarie? Non vorremmo perderci in classiche definizioni, per lo più poco chiare e comprensibili dalla maggior parte di voi che per la prima volta o da poco tempo state prestando attenzione a questo settore. Ed allora vediamo di utilizzare termini spiccioli, per capire appieno potenzialità e rischi di un semplice ma innovativo strumento di trading.

Le opzioni binarie sono uno strumento finanziario pienamente legale e riconosciuto a livello europeo. Tuttavia, sebbene in alcuni paesi è sufficiente possedere una licenza sul gioco d’azzardo per proporle tra i propri servizi, in Europa è richiesta una apposita licenza di intermediazione finanziaria. Come dicevamo infatti, le opzioni binarie, al pari di Forex, CFD, azioni, materie prime, indici e obbligazioni, sono considerati strumenti finanziari a tutti gli effetti.

Si tratta però di strumenti derivati, ovvero di attività il cui prezzo non è autonomo, ma dipende in tutto o in parte dal prezzo di altri beni. Il prezzo delle opzioni binarie ricalca pienamente il prezzo del sottostante a cui è collegato. I sottostanti sono azioni, come ad esempio Google, Microsoft, Amazon, Monte dei paschi di Siena, Facebook e così via, oppure indici azionari con il Down Jones, coppie forex come l’EUR/USD e persino materie prime quali oro, oil, rame, argento, grano.

Un’opzione binaria, come strumento finanziario, è un contratto tra una società (broker di opzioni binarie) e cliente privato (il trader), attraverso il quale viene riconosciuta la possibilità di effettuare una scommessa sull’andamento di una attività (il sottostante).

Le scommesse possono essere di vario genere, ma si fondano sempre su una regola basilare, la doppia scelta, da qui appunto opzione binaria. Così è possibile scommettere sulle opzioni Alto / Basso (prevedere se il prezzo di un bene crescerà o diminuirà dal prezzo iniziale ad una data scadenza), sulle opzioni intervallo (prevedere se il prezzo di un bene si manterrà all’interno di un range di prezzo) o sulle opzioni one touch (prevedere se il prezzo di un bene toccherà o meno un determinato prezzo obiettivo fissato dal broker).

Ma come si utilizzano le opzioni binarie nella pratica? Basta utilizzare un broker che mette a disposizione un’apposita piattaforma che consente di acquistare, ed in alcuni casi anche vendere, opzioni binarie. Per maggiori informazioni potete dare uno sguardo a questo sito e prendere visione dei migliori broker per il trading binario, operare un confronto, conoscere i depositi minimi, leggere le opinioni sui migliori broker, capire come ricevere un conto demo, nonché acquisire tante altre informazioni che ovviamente non possiamo fornire in questa sede.

Continuando con le opzioni binarie ricordiamo che quelle sopra sono semplicemente le tre tipologie più utilizzate, ma non esauriscono la classificazione, anche perché, essendo un settore nuovo ed ancora in pieno sviluppo ed evoluzione, è possibile che nei mesi successivi nascano altre alternative. Solo per fare un esempio ricordiamo che in pochi mesi, alle opzioni binarie classiche si sono aggiunte le opzioni builder ( la cui possibilità di personalizzazione le rendono estremamente flessibili ed interessanti), le opzioni 0-100, le sell option (le quali violano la regola generale delle opzioni classiche, infatti consentono al trader di procedere alla vendita preventiva), le ladder (che offrono rendimenti anche del 1500%), le opzioni di coppia (che consentono di scommettere non sull’andamento dei beni, ma sul confronto di due titoli azionari, le opzioni a brevi scadenze (opzioni binarie Alto/Basso con scadenze minima, da 30 secondi a 5 minuti) e le opzioni a lunga scadenza (le quali raggiungono scadenze di mesi ed oltre).

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *