Investire in conti deposito

I conti deposito sono degli strumenti che offrono interessanti opportunità di guadagno, presentando nel contempo un basso livello di rischio.

Oggi sono una tipologia di investimento molto ricercata. Il motivo del successo del conto deposito è dovuto sia alle elevate remunerazioni, a volte superiori al 5 per cento, che al livello di garanzia che viene assicurata ad ogni depositante. A tal riguardo occorre sottolineare che gli istituti di credito aderiscono al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD), che ha il compito di tutelare ogni depositante fino ad importo di 100mila euro.

cassaforti

Per investire nel modo migliore in conti deposito, occorre valutare una serie di elementi, quali ad esempio il Rendimento, il Rischio e la Liquidità.

Per quanto riguarda il Rendimento, è necessario osservare che al crescere della scadenza aumenta il tasso di interesse. Ne consegue che è opportuno mirare ad investimenti a lungo termine.

Con riferimento invece al Rischio, il concetto alla base di ogni investimento è diversificare. Poichè  ciascun conto deposito aderisce al FITD, è opportuno non depositare più di 100 mila euro su ciascun conto.

La liquidità di un investimento si traduce invece nella possibilità di disinvestire a seguito di un imprevisto. A tal riguardo è opportuno dividere l’investimento in differenti “subinvestimenti”, tutti alla stessa scadenza ed al massimo rendimento possibile.

Se ad esempio abbiamo vincolato a 24 mesi 10.000 euro al tasso del 5 per cento, divisi in 10 tranche da 1.000 euro ognuno, sarà possibile svincolarne soltanto una, mantenendo così gli altri 9.000 euro remunerati al 5 per cento.

Vincolare un solo investimento in un conto deposito da 10.000 euro a 24 mesi, in caso di disinvestimento, avrebbe comportato la perdita di tutti gli interessi. Ecco perché occorre prestare sempre la giusta attenzione prima di sottoscrivere un contratto di conto deposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *