Novità per il porto di Livorno

porto di livorno

porto di livornoNovità importanti si profilano per il Porto Mediceo di Livorno, che molto presto sarà ufficialmente pronto per diventare un importante punto di riferimento per tutti i turisti che sbarcheranno nella città toscana via mare.

Il porto, per la città di Livorno, è un elemento fondamentale. Tale struttura tra l’altro, oltre ad essere il porto di riferimento della regione Toscana, è considerato uno dei più importanti d’Italia e dell’intero Mediterraneo. Il Porto Mediceo, struttura che risale al XV secolo, è fondamentale per la sua funzione di scalo per il traffico di merci. Da questo punto di vista, secondo un dato che compare sulla pagina Wikipedia del suddetto porto, nel 2013 sono state trasportate merci per un totale di ben 28 milioni di tonnellate.

Importante è però anche la funzione di traffico di passeggeri. Come è noto, la città è ben collegata proprio grazie ai traghetti da e per Livorno che rappresentano, al giorno d’oggi, una importante possibilità per rimanere collegati alla città e per spostarsi liberamente verso nuove destinazioni sia italiane che europee: dal porto di Livorno, infatti, partono ogni giorno traghetti che vanno verso le più svariate destinazioni del Mediterraneo, come Sorrento, Capraia, Olbia, Palermo, Trapani, ma anche Tolone e Barcellona.

La novità interessante che riguarda la città toscana è riferita alle iniziative che sono state prese per rendere più efficienti i collegamenti da e per Livorno, grazie all’apertura di nuovi canali (e prossimamente vi sarà un ulteriore prolungamento degli stessi, che renderanno ancora più accogliente la città). Da poco è stata infatti terminata la prima parte del Canale della Bellana e il Canale Sporgente del Molo Elba: il primo attraversa il quartiere di Porta a mare, ed il secondo invece rappresenterà la linea d’accesso al nuovo porto di Livorno. Le due nuove vie d’acqua sono state di recente inaugurate, alla presenza di Giuliano Gallianti (commissario della Port Autority) e di Daniele Cabuli che ha invece rappresentato la Porta Medicea.

Il commissario della Port Autority ha commentato in maniera positiva l’apertura dei due canali, dichiarando che molto presto si darà il via al prolungamento del secondo lotto del canale che raggiungerà il ponte di via Fagni ed infine la Bellana. I costi delle iniziative sono stati due milioni di euro per la via d’acqua che comprende la Darsena Nuova e Bellana, e di 3,2 milioni di euro per lo Sporgente del Molo Elba, di circa 150 metri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *