Oggi le Visure arrivano direttamente sul proprio smartphone

L’evoluzione dei new media permette di ottenere addirittura documenti come le visure, grazie alla creazione di una app specifica, questa è scaricabile dal Play Store del proprio telefono ed è molto  utile se servono informazioni per acquisti personali oppure se si lavora adoperando tali documenti. Infatti grazie a questa utile app made in Italy detta Visereasy, che ci consente di poter acquisire e visualizzare le visure catastali e i dati del PRA,  è possibile domandare e scaricare in tempo reale i modelli per visure, rimunerando con carta di credito il prezzo immesso nel listino che ovviamente è possibile vagliare prima del pagamento.

 

La ricerca può essere attuata  attraverso l’inserimento del codice fiscale, dei dati catastali o  anche con la partita iva.  Le visure, generalmente, possono essere chieste da persone fisiche e da privati o comunque da professionisti del settore e anche da chiunque voglia avere notizie sull’immobile che desidera comprare.

Le visure scaricabili attraverso questa app dal proprio smartphone sono:

–          Le visure ipotecarie,  non possono essere realizzate con un’unica analisi a livello nazionale ma è necessario eseguire un’ispezione presso ogni singola Conservatoria. Questa visura  può avvenire  sia su un soggetto che su uno stabile.

–          La visura camerale si scinde in due catalogazioni, quella ordinaria e quella storica. È un documento  in carta semplice che contiene i dati legali di una azienda.

–          La visura PRA (info qui), può essere utile nel momento in cui si vogliono informazioni concernenti i dati identificativi di un mezzo di trasporto, come: il marchio, il telaio, la targa, la cilindrata, il modello e l’anno di immatricolazione, oltre ai dati del proprietario e garanzie e doveri.  Si può  di richiedere una Visura PRA sia per targa che per nominativo; in quest’ultimo caso è considerevole indicare il  codice fiscale o la partita iva dell’impresa o anche della persona fisica, con  l’intento  di dare un termine del numero delle probabili omonimie.

–          La visura catastale da l’opportunità di procurarsi: la mappa catastale, le planimetrie, gli atti di rinnovamento catastale e i dati di reddito dei beni immobili e dei terreni per  il pagamento dell’ IMU.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *