Rimedi naturali contro la stitichezza dal massaggio alla dieta

La stitichezza, o stipsi, è un problema molto comune: si calcola che 13 milioni di persone ne soffrano, e di queste ben 9 milioni siano donne.

Effettivamente, si tratta di un problema che riguarda proprio l’evacuazione delle feci dal proprio corpo: molte donne iniziano ad avere problemi durante la gravidanza.

carote

Tuttavia, la stitichezza può subentrare a causa di una dieta poco equilibrata, oppure di una vita troppo sedentaria. C’è anche da precisare che la stipsi non è una vera e propria malattia, ma può essere identificata come un sintomo. Rivolgendosi ad un dottore, ed eseguendo gli esami più idonei, sarete in grado di appurare le cause della vostra stitichezza.

C’è da dire, però, che non esiste né in medicina, né tanto meno a livello naturale, un rimedio universale per combatterla. Alcuni piccoli accorgimenti, però, vi aiuteranno a tornare alla vostra regolarità fisica.

Innanzitutto, è bene idratare il proprio corpo assumendo almeno 8 bicchieri di acqua al giorno. Inoltre, introducete ricche porzioni di verdura. Spazio, poi, anche alla frutta fresca e cruda, soprattutto lontano dai pasti (mele, uva, prugne, fragole, arance…). Anche la frutta secca è un ottimo emolliente naturale.

Date spazio, poi, anche ad antipasti di verdure, e di ortaggi, sia a pranzo che a cena: abbondate quindi con carote, cavolo, cicoria, lattuga, ma anche di cereali integrali, quali l’avena, l’orzo e la segale. Cercate, poi, di eliminare dalla vostra dieta le carni rosse, i formaggi e i salumi.

Un altro valido aiuto contro la stitichezza è l’automassaggio manuale. In alternativa potete sempre concedervi 20 minuti di camminata al giorno, oppure alcune sessioni di yoga vi metteranno in contatto con il vostro corpo.

In definitiva, la stitichezza può esser combattuta in vari modi. Rimane a disposizione il consiglio di base: rivolgetevi al vostro medico di fiducia per qualsiasi dubbio o problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *