Tornelli e rilevazione delle presenze

tornelli

Sempre più spesso le aziende sono costrette a munirsi di sistemi sofisticati di rilevazione delle presenze. Le motivazioni sono varie, a  partire dalla necessità di effettuare una corretta gestione del personale, verificando le presenze in azienda in ogni momento della giornata. Molte aziende sfruttano i tornelli per il controllo degli accessi, perfetti per mantenere monitorate le presenze e gli spostamenti all’interno della sede aziendale.

A cosa serve il tornello

I tornelli sono strumenti efficaci per la protezione di un varco in azienda. Sono spesso utilizzati anche nei luoghi che hanno accesso al pubblico, si pensi ad esempio ai supermercati o ai centri sportivi. Si tratta inoltre di strutture che possono essere di diverso tipo e arricchite con hardware in grado di monitorare e verificare gli accessi. Le tipologie oggi disponibili in commercio sono varie, a  partire dai classici tornelli a tripode, fino a quelli a girello o a bandiera. Nelle situazioni in cui il tornello chiude un varco permettendone l’accesso solo a oloro che sono autorizzati si può munire la struttura di dispositivi di controllo, che permettono di aprire il varco solo in presenza di titolo di autorizzazione, si pensi ad esempio ad un badge aziendale o al biglietto per accedere agli spogliatoi di una piscina. Ci son tornelli con doppio senso di rotazione, mentre alcuni modelli possono girare solo in una direzione, impedendo l’uscita o l’entrata dal medesimo varco.

Controllare gli accessi in azienda

Oggi è importante non solo controllare gli accessi in azienda, ma anche monitorarli con regolarità. Questo soprattutto in strutture cui accedono numerosi soggetti diversi, di cui è necessario conoscere il numero ma non solo. Per i regolamenti che riguardano la sicurezza sull’ambiente di lavoro è infatti obbligatorio che il datore di lavoro, o l’incaricato della sicurezza, sia sempre a conoscenza del numero dei dipendenti presenti in ogni zona operativa dell’azienda. Questo per poter prevenire eventuali problematiche, ma anche per monitorare correttamente gli ingressi e le uscite, soprattutto in caso di esercitazioni o anche di effettivi allarmi, dovuti a incidenti in atto. Inoltre i tornelli possono essere sfruttati anche per impedire l’accesso al personale non autorizzato a particolare zone dell’azienda. Le motivazioni per cui tale controllo è necessario possono essere varie, si pensi ad esempio alla presenza in alcune zone di materiale pericoloso, per la cui gestione è necessaria apposita abilitazione. L’accesso può essere controllato anche ad uffici in cui sono disponibili dati sensibili, che l’azienda è tenuta a mostrare solo a personale debitamente autorizzato.

Installare i tornelli

La comodità e la diffusione dei tornelli sono correlate anche alla facilità con cui tali dispositivi si possono installare. Si tratta infatti di strutture autoportanti, che non necessitano di grandi opere edili per essere installati, a seconda ovviamente del modello scelto. Alcuni dei tornelli oggi disponibili devono essere collegati obbligatoriamente alla rete elettrica, in quanto necessitano di energia per far funzionare display, rotori o altri dispositivi contenuti al loro interno. Ci sono però anche tornelli con funzionamento totalmente meccanico, con molla di ritorno che agisce anche senza energia elettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi