Cosa vedere a Barcellona in un week end

barcellona

barcellonaCon l’avvicinarsi della bella stagione, cresce il desiderio di viaggiare, soprattutto nelle grandi capitali europee. Una tra le più attraenti è senza dubbio Barcellona.

Se si ha a disposizione un solo week end da dedicare ai viaggi, è possibile, anche in pochi giorni, visitare e conoscere alcuni punti di particolare interesse, artistico e non, della città spagnola.

Iniziamo il nostro tour con una visita d’obbligo alla Sagrada Familia, una spettacolare basilica che di recente è stata ristrutturata ed oggi si presenta in tutto il suo splendore.

Una delle opere architettoniche più di successo di Gaudì è invece la Pedrera: basta osservare il tetto della casa per rendersi conto della sua particolare bellezza.

Nel corso della nostra due giorni non può inoltre mancare una visita al parc Guell, uno dei parchi più belli non solo della Spagna ma di tutta Europa.

Uno dei quartieri invece più caratteristici della città iberica, assolutamente da includere nel nostro week end, è la Barceloneta. Un quartiere una volta abitato da pescatori ed oggi diventato altamente turistico, con tante vicoli caratteristici che sembrano farci tornare indietro nel tempo.

Altra importante attrazione di Barcellona è la Fuente Magica (La Fontana Magica), che si mette in mostra per i suoi altissimi zampilli, con sullo sfondo plaça Espanya ed il Palazzo Reale: assolutamente da non perdere.

Per quanto riguarda il cibo, il pesce, la paella, il filetto al sangue: c’è ne davvero per tutti i gusti ed a prezzi che si adattano perfettamente a tutte le tasche.

Senza dimenticare i caratteristici bar e le tantissime discoteche dislocate in più punti della città, oppure i molti locali con ingresso gratuito ma con consumazione obbligatoria, dedicati agli amanti dei balli più soft.

Non ci rimane che augurarvi “Buen viaje” a Barcellona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *