Home Blog Page 178

Prodotti per la pulizia della casa

pulizia del pavimento

pulizia del pavimentoSono diverse le donne che si domandano quali sono i prodotti migliori per la pulizia della propria casa. È possibile scegliere tra detersivi ecologici e naturali oppure ricorrere a prodotti specifici.

Per pulire la casa innanzitutto è necessario organizzarsi e procurarsi tutti quei prodotti che potranno essere usati al bisogno e che garantiscono dei risultati ottimali. Oggi sono tantissimi i detersivi disponibili sul mercato, ed ognuno si differenzia dall’altro oltre che per gusti personali, anche per il prezzo ed i differenti materiali su cui si applicano.

Diviene essenziale infatti valutare bene le caratteristiche dei prodotti. Il profumo al limone o al ciclamino sono soltanto gusti personali e pertanto non influiscono sulla qualità, aspetto invece basilare nel momento in cui si deve scegliere il detersivo che andrà applicato su specifici materiali.

Ad esempio, in caso di famiglia numerosa con bambini piccoli o persone più avanti con l’età, è determinante prestare attenzione più che a detergenti profumati, ad appositi disinfettanti per pavimenti e sanitari, in modo da eliminare i germi ed i batteri. Durante i periodi caldi è possibile che facciano inoltre la loro comparsa anche le odiate formiche. In questo caso sarà possibile ricorrere alle comuni soluzioni insetticida.

In linea generale i prodotti che risultano necessari per la pulizia della casa sono il detersivo per i pavimenti, i prodotti per il bucato, per la cucina ed il bagno.

Oggi sono tantissimi i detersivi in commercio, ma un buon consiglio da seguire è quello di non riempire gli armadietti di ogni tipologia di detergente esistente sul mercato, ma piuttosto affidarsi a prodotti universali che riescono ad adattarsi bene in svariate situazioni.

È sempre meglio inoltre evitare elevati dosi di detersivo, che oltre a produrre un maggiore aggravio economico, non si traducono nel raggiungere un risultato migliore.

Mangiare cioccolato aiuta…ad evitare le ustioni dai raggi del sole!

Cioccolato-mangiare

Cioccolato-mangiareIl cioccolato possiede numerose proprietà. Tra le tante (da sempre elencate, e valorizzate) ce n’è una nuova, e recentemente scoperta: chi mangia il cioccolato evita di ustionarsi con i raggi del sole. Ebbene si: d’estate (soprattutto quando si è al mare) è importante spalmarsi la crema solare per evitare fastidiosi eritemi, oppure scottature dovute alla sovraesposizione dei raggi del sole. C’è anche da dire che la maggior parte delle volte evitiamo di metterla per vari motivi: la sabbia è attaccata sulle nostre mani, oppure siamo pigri per alzarci e prenderla.

Ecco, quindi, in arrivo un rimedio più che naturale e soprattutto goloso: mangiare cioccolata! La novità è stata scoperta da una studio condotto dal Cosmetics Science Group della London University of the Arts. Gli studiosi hanno sottoposto per 12 settimane alcuni ragazzi ad un esperimento. Al termine di quest’ultimo si è scoperto che chi mangiava ogni giorno almeno 20 gr di cioccolato aveva raddoppiato la resistenza ai raggi UV. Quest’ultima è stata misurata in base alla cosiddetta “minimal erythema dose”, ovvero la quantità generale di esposizione UV necessaria per procurare una scottatura ad una persona.

Il risultato finale ha quasi dell’incredibile, ma c’è da dire che questa ricerca si aggiunge a tante altre: il cioccolato è ricco di proprietà nutritive importanti non solo per il fisico, ma anche per la mente. Inoltre, sono esplosi i massaggi fatti proprio con il cioccolato, oppure i bagni dolci: le persone, all’interno di spa certificate, possono ritrovare il loro benessere attraverso una semplice immersione in un bagno di cioccolato. Un’esperienza davvero unica, ed inebriante. Il corpo (a livello estetico) vi ringrazierà a lungo d queste coccole. Ma da oggi, grazie a questo nuovo studio, avrete una ragione in più per mangiare tutti i giorni cioccolato: in questo  modo, eviterete fastidiose scottature estive.

I casino italiani non sentono la crisi e diventano sempre più live

roulette

rouletteMolti casino italiani stanno risentendo della crisi. E’ un settore ormai saturo in cui l’online domina incontrastato. Era ormai solo questione di tempo anche alla luce di quanto è accaduto con il poker ad esempio negli states.

I principali casino terrestri in Italia sono storici. Sono quello di Sanremo, di Campione, quello della laguna di Venezia e l’ultimo a Saint Vincent. I dati degli ultimi anni non sono stati certo lusinghieri anche a causa della grande concorrenza dei siti legali che nel 2012 sono sbarcati in Italia. Oggi molti giocatori non spendono più come prima e chi è veramente appassionato si rifugia sul web sia perché è più comodo scommettere sia per una questione di privacy.

Il settore dell’online va contro corrente

Una delle possibili causa di questa debacle può essere indivuata nella crescita dei siti di gioco d’azzardo autorizzati dall’AAMS che sono sempre di più. I colossi riescono ormai ad assorbire gran parte dei giocatori. Le stesse slot machines hanno subito un calo del 35% per quanto riguarda il terrestre, mentre crescono secondo gli ultimi dati rilevati dal sito slotmachineitalia24.com a Marzo.

L’interesse in questi prodotti è dato sempre di più dalla possibilità di poter cambiare vita e risolvere problemi economici. Come rilevano gli analisti non è un male che ci sia stato il calo sopratutto sulle slot a vantaggio dei casino virtuali anche perchè sono in aumento le ludopatie nel nostro paese.

Ad ogni modo gli italiani hanno il gioco nel sangue, non ne possono fare a meno e purtroppo arrivano anche a rovinare intere famiglie a causa della crisi economica da cui non siamo ancora usciti. L’AAMS però rassicura tutti affermando che più della metà di italiani non scommette più di 50 euro al mese. E’ comunque una cifra elevata se la consideriamo rapportata ad un intero anno. Le nuove tecnologie hanno permesso di scommettere ovunque e con tantissimi mezzi a disposizione. Oggi non è più poco frequente vedere giovani che scommettono con un tablet o con uno smartphone, cosa che era impensabile fino a due anni fa. Lo sviluppo del “virtuale” ha però dei benefici. Sarebbe possibile controllare questi giocatori seriali imponendo delle regole ferree ed un limite alle giocate mensili e giornaliere.

Sappiamo però quanto sia difficile attuare queste normative anche perchè dietro ci sono troppi interessi dei grossi player che puntano a fare sempre più soldi. In questo caso sarebbe auspicabile un intervento dei monopoli di stato o del parlamento con delle leggi ad hoc. Purtroppo quando si è trattato di chiedere le tasse pare ci sia stata una colossale sanatoria.

Casinò dal vivo : ancora più scommesse ?

Uno dei metodi utilizzati dalle grandi case da gioco per attirare gli utenti più diffidenti è stato quello di introdurre il gioco live. In pratica oltre al percorso tradizionale l’industria dei casino ha pensato bene di rendere più reale l’esperienza di gioco.

Nei casino terrestri si usano i soldi veri, si ha a che fare con persone in carne d’ossa e si toccano le carte. I gestori dei portali hanno così replicato queste sensazioni introducendo dei croupier reali che sono collegati in web cam con gli utenti. In questo modo il giocatore aumenta la sua fiducia verso il gioco via internet perchè può vedere fisicamente quello che accade. Queste innovazioni sono state autorizzate dai monopoli che hanno concesso ai siti di erogare i propri servizi in questa modalità. Una mezza rivoluzione che è arrivata anche in Italia.

Prima di valutare l’impatto e l’evoluzione del live gambling occorrerà aspettare qualche anno. Ad ogni modo il gioco dovrebbe essere affrontato solo da chi può permettersi di perdere soldi. Viene concessa, invece, a tutti la possibilità di scommettere. Prima di distruggere la vita delle persone serve fare una riflessione per fare in modo che i giocatori scommettano in modo non compulsivo.

Perché fare trading di opzioni binarie online?

Conto corrente onlineIl trading online di opzioni binarie è una moda, non si fa altro che parlare di questo argomento. Dai gruppi Facebook ai siti di finanza, passando per i forum, uno degli argomenti più dibattuti degli ultimi tempi è proprio il trading online di opzioni binarie.
Come tutte le mode ha, in un primo momento, un gran numero di estimatori o presunti tali che si gettano a pesce. Con il passare del tempo, ovviamente, continueranno a fare trading solo coloro che hanno capito veramente cosa sono le opzioni binarie. Gli altri cambieranno gioco o magari si riverseranno sui forum a scrivere che le opzioni binarie sono una bufala o una fregatura esattamente come, fino a poche settimane prima, scrivevano che erano un modo perfetto e veloce per guadagnare su internet.
Ma perché una persona dovrebbe fare trading online di opzioni binarie? Mettiamo subito in chiaro una cosa. Non è obbligatorio fare trading online, non lo ordina il medico. E’ possibile vivere perfettamente e essere felici anche senza fare trading, che sia chiaro.
Tuttavia fare trading online e, specificatamente, trading online di opzioni binarie ha degli innegabili vantaggi che cercheremo di approfondire in questo articolo.
Per prima cosa vediamo quali sono i vantaggi del trading online in generale. Il vantaggio fondamentale è che i mercati finanziari sono delle fonti di ricchezza senza precedenti, fare trading significa approfittare di queste fonti che fino a pochi anni fa erano appannaggio delle grandi elite finanziarie, di solito di stampo massonico. Con la nascita del trading online questi soldi sono diventati facili, non nel senso che siano soldi regalati ma nel senso che sono soldi a disposizione di tutti.
Il trading online, inoltre, è anche una grande sfida intellettuale. Dimostrate a se stessi e al mondo che si è in grado di guadagnare grandi somme di denaro semplicemente immettendo ordini in una piattaforma di trading è una soddisfazione che ha pochi paragoni nella vita. Certo in un momento di crisi economica profonda come quella che stiamo affrontando, questo elemento passa spesso in secondo piano ma, almeno a mio parere, è parecchio importante.
Il trading online è nato da parecchi anni, praticamente quando internet si diffuse presso il grande pubblico iniziarono a essere disponibili anche le prime piattaforme di trading online.
Che cosa è cambiato, allora, con la nascita delle opzioni binarie? Il grande vantaggio delle opzioni binarie non è nei rendimenti, come spesso si dice, ma nella semplicità d’uso. Perché in fondo anche altri strumenti (come i CFD) hanno rendimenti elevati ma nessuno è semplice come le opzioni binarie. Quello che però non si deve mai dimenticare è che le opzioni binarie sono una cosa seria, uno strumento finanziario derivato adatto a fare trading sui mercati, non un gioco.
Perché se si comincia a giocare, allora si rischia di perdere i propri soldi e non è certo positivo. Altro punto da tenere sempre e comunque in considerazione è la scelta del broker: solo scegliendo broker di elevata qualità è possibile ottenere risultati concreti. E proprio in questo senso, dobbiamo ricordare che un altro dei grandi vantaggi delle opzioni binarie sta proprio nel fatto che tutti i migliori broker sono regolamentati e autorizzati CONSOB e questo garantisce, una volta di più, che i profitti di trading siano elevati e soprattutto che non ci siano sorprese in tema di affidabilità e sicurezza.

Strategie di investimento con le opzioni binarie, qualche consiglio

Trading

soldiLe opzioni binarie hanno acceso il dibattito in Italia. Da una parte chi le vorrebbe fuori legge, dall’altra chi ne tesse le lodi in continuazione. In questo articolo partiamo da dati oggettivi per fare una analisi sulle possibili strategie di investimento.

Come prima cosa tratteremo nel dettaglio i seguenti punti :

  • Scegliere un un broker affidabile
  • Applicare le strategie nei tempi giusti
  • Come pianificare una strategia?
  • Quali rischi comporta il trading con le opzioni binarie?

La scelta di un broker affidabile

Una delle domande che molti si pongono è questa : il trading con le opzioni binarie può essere considerato un investimento ? Si e no. Si nel caso in cui si vede il trading come una attività che dato un capitale iniziale lo trasforma in un profitto. No nel senso che rispetto ad altri settori il rischio di perdere soldi è molto concreto.

Ecco perchè il primo passo che tutti i principianti devono valutare correttamente sta nella scelta di un broker afidabile. Questa è una decisione che anche i professionisti devono prendere cura. Non crediate che gli esperti non abbiano a che fare con siti di bassa qualità o che compiano le scelte migliori.  Probabilmente questi hanno maturato quella esperienza necessaria a non ripetere gli errori del passato

E’ la scelta più importante, quasi più della pianificazione delle strategie. Ricordiamo che in ballo ci sono soldi, i vostri soldi. Dunque affidarsi ad un partner di qualità implica che :

  1. I bonus saranno reali
  2. I depositi sarano custoditi in banche sicure ed in paesi Europei
  3. L’assistenza sarà puntuale e professionale

Questi 3 punti sono di facile comprensione anche se molti neofiti commettono l’errore di farsi attirare da offerte troppo generose. Anche i broker devono guadagnare quindi non fatevi illudere da false promesse.

I tempi giusti per una strategia profittevole

La strategia giusta rappresenta un ulteriore punto di svolta per chi fa trading di opzioni binarie. Una sezione interessante, molto completa e dettagliata, si trova su www.leopzionibinarie.eu e riguarda nello specifico le tempistiche. Come tutti sanno per fare trading con una opzione occorre stabilire delle scadenze.

La singola transazione, cioè, potrà risultare vincente (in the money) quando l’intervallo di tempo scelto sarà scaduto e la previsione corretta. Cosa signifia tutto ciò ? Significa che ci sono tempi diversi in cui fare le cose.

Ad esempio gli indici azionari delle borse vengono in genere negoziati per tutta la giornata mentre ci sono degli altri asset di mercato come le materie prime che sono commerciati in periodi diversi della giornata.

E’ per questo motvo che nulla deve essere lasciata al caso. In situazioni in cui le movimentazioni sono frenetiche si ha una grande liquidità seguita anche da una grande “instabilità”.  A questo punto è importante capire come i mercati si incrociano tra di loro. Molte azioni negoziabili sulle principali piattaforme di investimento sono legate ad esempio a grossi colossi dell’Energia o dell’Informatica e dunque sono tipicamente del Nasdaq. Nel mercato tedesco, per fare un esempio, il Dax (indice della borsa) apre alle 8 del mattino per chiudere prima delle 17. Quando si avvicina la chiusurà sono partite le contrattazioi a New York con il mercato delle valute che arriva al suo picco quando si incrociano le sessioni Inglesi e Americane o asiatiche.

Cosa significa tuto questo ? Che ci sono momenti “ideali” per poter controllare l’andamento di alcune valute e quindi fare operazioni. Fatevi dunque un vostro calendario economico ed iniziate a capire come muovervi per poter cogliere tutte le opportunità che le opzioni binarie offrono nel concreto.

Ma allora come si pianifica una strategia?

Un buon metodo consiste nel tenere un piano ben dettagliato della giornata. Una specie di diario in cui annotare tutto, può essere anche un foglio Excel. Su questo consigliamo anche di segnare tutte le singole opzioni acquistate annotando il bene negoziato, l’ora ed il risultato ottenuto sia vincente che perdente.

Non è una cosa banale se considerate che moltissimi investitori commettono degli errori ripetuti nel tempo. Questo vi aiuterà a capire come uscire da alcuni situazioni e a non ripetere le stesse operazioni nelle stesse condizioni di mercato.

Ma sopratutto stimate anche il tempo per ogni singola attività, vi aiuterà a capire quanto tempo avete a disposizione e dunque a darvi degli obiettivi concreti e misurabili. Siate ambiziosi ma rimanete con i piedi per terra.

Quali rischi comporta il trading con le opzioni binarie?

Il rischio in una qualunque attività di trading è elevato. Con le opzioni binarie lo è ancora di più, inutile nascondersi ma è comunque limitato al capitale che si investe. Non ci sono strani effetti leva in cui perdere tutto in pochi minuti. Con una opzione si sa quanto si spende ed in quanto tempo.

Questo principio non piace a molti paesi come gli Stati Uniti dove questi strumenti derivati nono sono ammessi.  In Italia la Consob regola tutti i broker che vogliono offrire dei servizi legati alle opzioni, dunque è buona norma lavorare solo con le società autorizzate.

In ogni caso è bene stabilire a priori quanti soldi destinare ad ogni singola operazione, generalmente per abbattere il rischio non si deve mai superare il 3%. Ovviamente è una indicazione di massima che va presa con le molle, l’aspetto più importante è dato dalle vostre abilità e dalla capacità di essere mentalmente vincenti nell’approccio.

Cos’è e come funziona Football Manager?

Football Manager è un videogioco di simulazione di gestione calcistica sviluppato da Sports Interactive e pubblicato da Sega. Il gioco simula l'esperienza di gestione...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi