Lo studio: cultura, relax o altro per la generazione 50+?

50 anni

50 anni

 

La Survey dedicata alla generazione 50+, si è concentrata tra i tantissimi aspetti sull’individuazione di ciò che manca ai nuovi Baby Boomers, così attenti al benessere psico-fisico (cosa buona e giusta), ma così distratti per quanto riguarda ad esempio la cultura. La maggioranza assoluta degli intervistati dichiara di non aver frequentato teatri, mostre, musei e cinema negli ultimi 6 mesi, e il 27,5 di questi non pratica neanche attività motoria. Piuttosto preferisce dedicare il tempo libero alla famiglia. Mentre per quanto riguarda relax e viaggi, la maggioranza dichiara di non aver realizzato viaggi di piacere nell’ultimo anno, in Italia e all’estero, ma, chi l’ha fatto, fa parte di quel gruppo di Nuovi Giovani che dedica il tempo libero alla pratica di attività motorie leggere. Curioso è il fatto che chi ha viaggiato, sia per relax che per scopo ”culturale”, non dedichi il suo tempo libero ad attività quali teatro, cinema, musei, evidenziando una scissione netta tra l’attenzione posta al relax e al benessere fisico e la richiesta culturale di questa Nuova Power Generation.

Un’altra ricerca Survey ha evidenziato poi le caratteristiche della nuova generazione dei 50+, mostrando come la categoria di uomini che affrontano il giro di boa sia particolarmente attivo e disponibile a una cura del proprio corpo e della propria mente diversa e superiore alle generazioni precedenti. E infatti il 59% dei soggetti presi in considerazione dichiara di non fare attività fisica organizzata, ma un’attività motoria leggera, mettendo in luce comunque il desiderio di mantenere uno stato di forma buono. Per quanto riguarda il tempo a disposizione, la maggioranza dei 50-60 dichiara di trascorrerlo, oltre che nelle attività lavorative, con la propria famiglia pur non rinunciando alla leggera attività motoria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *